Calcio

SERIE B: Una buona Reggina spaventa il Sassuolo

SASSUOLO (4-3-3): Pomini, Laverone, Bianco, Terranova, Longhi, Bianchi (74′ Chibsah), Magnanelli, Missiroli, Troianiello (72′ Berardi), Pavoletti (78′ Troiano), Boakye. A disposizione: Pigliacelli, Marzorati, Frascatore, Catellani. All. Tomei.

REGGINA (3-4-1-2): Baiocco, Adejo, Lucioni, Di Bari; Melara (61′ Rizzo), Armellino, Hetemaj, Barillà; Sarno; Comi (82′ Viola), Ceravolo (72′ Fischnaller). A disposizione: Facchin, Freddi, D’Alessandro, Rizzato. All. Dionigi.

ARBITRO: Velotto di Grosseto. Assistente I: Manna. Assistente II: Citro IV Ufficiale: Aversano.

RETI: 17’, 48′ Boakye (S), 22’ Ceravolo (R), 31’ Troianiello (S).

AMMONITI: Hetemaj (R).

NOTE: recupero 0′-3′.

CRONACA:  Una buona Reggina non basta per battere la capolista. Tante le novità proposte dal Sassuolo rispetto alla formazione attesa alla vigilia: Di Francesco, oggi squalificato, punta su Troianiello, Boakye e Pavoletti in attacco, in panchina la stellina Berardi. Laverone a destra della difesa per Gazzola squalificato. Titolare l’ex amaranto Simone Missiroli. Nella Reggina, squalificati ely e Bergamelli, Dionigi conferma Sarno, Ceravolo e il rientrante Comi scegliendo Lucioni al centro della difesa.  In tribuna ad assistere alla gara c’è l’ex portiere amaranto Taibi. Al 4′ Grande occasione per il Sassuolo. Missiroli mette Troianiello davanti a Baiocco, l’attaccante emiliano scarta l’estremo difensore amaranto ma, da posizione decentrata, mette a lato. All’8’ Melara dipinge un cross dalla destra, Comi prende il tempo ai difensori centrali e stacca di testa. Pallone angolato, si supera Pomini.all’11’ Ceravolo ci prova da 20 metri. Ma Pmini è attento e blocca. Il vantaggio neroverde arriva con Boakye al 18’ che servito in profondità da Missiroli non perdona sull’uscita di Baiocco. Immediata la risposta della Reggina che al 22’ perviene al pareggio: Sarno inventa per Comi, l’attaccante batte a rete, ma trova la deviazione di un difensore, la palla finisce sui piedi di Ceravolo che a porta vuota mette dentro. Al 30’ Sarno salta un difensore, entra in area, ma il suo tiro violento colpisce l’esterno della rete. Al 31’nella sua seconda sortita offensiva, il Sassuolo trova un nuovo vantaggio con Troianiello che calcia su Baiocco ed è poi fortunato nel rimpallo ad avere una seconda possibilità per ribattere a rete. Al 34’ la Reggina vicinissima al pareggio con Lucioni che con un colpo di testa, sugli sviluppi di un corner, colpisce l’incrocio dei pali. 35’pt Ancora una grande giocata di Sarno: assist perfetto per Barillà, che entra in area e batte a rete, ma la palla sfiora il palo e finisce sul fondo. Il primo tempo si chiude con gli amaranto sotto nel punteggio ma non nella prestazione. In avvio di ripresa, Boakye triplica, chiudendo di fatto una gara che da lì in avanti vede il Sassuolo sbagliare a ripetizione, sotto gli occhi increduli di Di Francesco, confinato in un box della tribuna centrale.

Il Sassuolo risponde al Livorno e consolida il suo primato.Gli amaranto interrompono la loro serie positiva, buona la Reggina nella prima frazione, nella ripresa sbaglia molto in difesa e rischia la goleada: lunedì 3 dicembre, in posticipo, la Reggina riceve il Crotone al Granillo per il derby di Calabria.

 

Prossimo incontro:  Coppa Italia 28/11/12 Chievo Verona – Reggina; Campionato 3/12/12 Reggina – Crotone.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com