Calcio

Serie D: “Cenere e Carboni” per Cosenza e Montalto, pareggia la Vibonese

          Girone I, 17^ Giornata

       Ragusa- Nuova Cosenza 4-1

   Marcatori: 35′ 90′ Foderaro(R), 48′ pt Arena D. (R), 48′  Parenti (C), 67′ Impallari (R) ,

Ragusa(3-4-3): Ferla, Gona, Alma, Arena S, Fontana, Piccirillo, Foderaro(93′ Di Vita), Nassi, Panatteri(61′ Impallari), Bonarrigo, Arena D(79′ Iozzia). All. Sig. Anastasi

A disposizione:Falco, Iozzia, Buscema, Milazzo, Impallari, Di Vita, Spampinato.

Nuova Cosenza(3-4-3): Straface, Fiore(70′ Foderaro), Parenti, Benincasa, Sicignano, Filidoro, Piromallo, (46′ st Pesce) Salvino, Mosciaro, Guadalupi, Marano(73′ Paonessa) . All. Sign. Gagliardi

A disposizione:Perri, Parisi, Paonessa, Arcidiacono S, Pesce, De Cicco, Foderaro.

Arbitro: Sig. Mancini da Fermo. Assistenti: Sign. Bontempo da Caltanissetta e Sign. Ciacia da Palermo.

Ammoniti: Panatteri(R), Marano(C), Benincasa (C), Bonarrigo(R)

Recupero: ‘3 pt e st

Spettatori: Circa 200

CRONACA: Se oggi siamo qui a raccontarvi e ad analizzare con voi questa sfida esterna del Cosenza allora vuol dire che i famosissimi Maya ci hanno dato il permesso per farlo, e noi li ringraziamo. Anche i 22 scesi in campo sembrano molto più tranquilli rispetto all’ “‘ultima partita” che hanno disputato. Per le due squadre però sembra che l’ombra di questi “omini” li persuguiti, perchè nonostante il pericolo sia scampato, ancora sentono parlare di ultima partita che dovranno disputare. Eh allora cosa è successo? Niente di grave, è solo l’ultima dell’anno perchè i calendari calcistici non ne prevedono più.  Eh allora si parte. La “Nuova Era” del Cosenza parte subito bene. Nel primo quart’ora si vedono dalle parti di Ferla il  bomber Mosciaro(due volte) e Guadalupi, ma niente di fatto. Poi è solo Ragusa. Al 21′ ci prova Bonarrigo ma Sicignano riesce a respingere, dopo ’12 è ancora l’attaccante siculo che va vicinissimo al goal ma prima il palo e poi il portiere ospite glielo negano. Per il Cosenza si inizia a respirare nell’ aria lo svantaggio ( e non l’aria natalizia, come invece si dovrebbe), infatti al 35′ Foderaro sfrutta un’ uscita avventata di Sicignano e deposita facile facile in rete. Fiore solo davanti la porta si mangia un gol già fatto sparando la palla alle stelle (comete). Nell’ ultimo dei ‘3 di recupero il Ragusa raddoppia con Arena D. La ripresa riparte cosi’ come era iniziata la gara, cioè con il Cosenza subito pericoloso, questa volta però Parenti indossa le vesti di “Babbo Natale”(ma chissà da chi si è fatto trasportare però), e regala un gol alla sua squadra che le permette di ritornare in corsa. Ma oggi è una giornata no per i “lupi”, che devono fare i conti con le “renne” arrivate dalla lapponia cariche di “cenere e carbone” ma soprattutto di goal le quali si fermano nei caminetti di Impallari (67′) e di Foderaro (90′). Il solito Mosciaro fra i due gol ha provato a metterci anche il suo “zampino” ma niente da fare. Natale amaro per i rossoblù, che cadono letteralmente a Ragusa e perdono il primato, forse chissà, nell’ ultima settimana fra troppi allenamenti, organizzare la trasferta e pensare a come sarebbe andato a finire il mondo non hanno avuto il tempo di scrivere la ” letterina a Babbo Natale”.

LE ALTRE GARE DELLA GIORNATA:

C.Montalto- Palazzolo 0-2

Brutta battuta d’arresto in casa per i ragazzi di Giugno, che comunque rimangono nella zona play-off, ma se vuole arrivare in alto ed ottenere risultati concreti, partite come queste non si devono più perdere.

Acireale- Licata 1-2

Agropoli-Sambiase 1-0

Sconfitta pesante per i calabresi che si riportano nei pressi della zona bassa della classifica.

Città di Messina- Vibonese 1-1

Un “Torroncino” portato a casa dalla Vibonese che dopo la sosta però dovrà far bottino pieno in qualsiasi occasione per uscire dalla zona intricata della classifica il più presto possibile.

Nissa-Messina o-4

Noto-Pro Cavese 0-0

Ribera- Gelbison 3-1

Savoia-C. Normanno 2-1

CLASSIFICA: Nuova Cosenza 2° a 35 punti, C. Montalto 4° a 29 punti, Vibonese 9° a 25 punti, Sambiase 13° a 19 punti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com