Calcio

Si ferma il Catanzaro: solo pari con la Casertana

CATANZARO – CASERTANA 1-1

CATANZARO (3-4-3): Bleve, Celiento, Atanasov, Nicoletti (15’st Giannone); Corapi, Casoli, De Risio, Contessa; Carlini (25’st Di Livio), Di Piazza (25’st Bianchimano), Tullí (35’st Iuliano). In panchina: Mittica, Quaranta, Riggio, Statella, Urso, Novello, Bayeye. All.: Gaetano Auteri

CASERTANA (3-5-2): Cerofolini, Rainone, Silva, Caldore; Laaribi (13’st Varesanovic), Adamo (45’st Paparusso), Santoro, Tascone, Zivkov(32’st , Starita (32’st Origlia), Castaldo. In panchina: Crispino, Galluzzo, Matese, Ciriello, Lezzi, Clemente, Ciardulli, Corado. All.: Ciro Ginestra

ARBITRO: Ricci di Firenze

NOTE: Ammoniti: Silva (CE), Zivkov (CE), Celiento (CZ), De Risio (CZ), Varesanovic (CE)

MARCATORI: 13’pt autogol Casoli (CE), 35’pt Tulli (CZ)

 

CATANZARO – Non prosegue la striscia di vittorie consecutive del Catanzaro di Auteri. Con la Casertana termina 1-1, in una partita compromessa nel primo quarto d’ora dall’autogol di Casoli.

Il vantaggio dei campani infatti nasce da una punizione arcuata a rientrare di Zivkov che l’esterno giallorosso sfortunatamente devia nella propria porta. Il Catanzaro si lancia all’attacco. De Risio ci prova da fuori e per poco non prende lo specchio. Gli ospiti sfiorano il raddoppio con Laribi che solo sul secondo palo di testa spedisce incredibilmente tra le braccia di Bleve. Sul finale di tempo arriva il pari. Casoli si redime con un cross perfetto da destra che premia l’inserimento del solito Tulli, che di testa corregge in rete. La partita dovrebbe essere inclinata verso la rimonta ma non è così. La Casertana è un osso duro, capace di creare seri pericoli per la difesa giallorossa. Nel secondo tempo infatti ci prova prima l’ex Tascone con una botta da fuori, poi Zivkov che sul lato debole, solo, spreca calciando ancora una volta addosso al portiere. Per il Catanzaro da segnalare il colpo di testa di Bianchimano che termina sul palo. L’occasione più grande però è dei falchetti: Caldore riceve una sponda nell’area piccola e, disturbato dall’uscita di Bleve, colpisce la traversa.

Finisce così una partita in cui le occasioni migliori le ha avute la Casertana.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com