Altri Sport

Sora espugna il PalaValentia, Tonno Callipo ko in quattro set

Mengozzi

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 1-3 (27-25, 16-25, 23-25, 20-25)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 3, Marra (L), Vitelli 6, Marsili, Skrimov 12, Barreto Silva 1, Domagala 4, Al Hachdadi 19, Presta 1, Strohbach 9, Mengozzi 9, Lopez 2. Non entrati: Cappio (L2). Allenatore: Bagnoli

GLONO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Marrazzo, Kedzierski 4, Caneschi 9, Fey 8, Bonami (L), De Barros Ferreira 19, Bermudez, Petkovic 25, Di Martino 6. Non entrati: Esposito, Mauti (L2), Rawiak. Allenatore: Barbiero

ARBITRI: Venturi e Tanasi
DURATA SET: 30’, 24’, 35’, 28’. Tot. 117’
NOTE: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 16, ace 5, ric. pos. 55%, ric. perf. 38%, att. 42%, muri 9. Globo Banca Pop. del Frusinate Sora: bs 14, ace 8, ric. pos. 51%, ric. perf. 28%, att. 45%, muri 11.

Spettatori: 1200
Mvp: Joao Rafael De Barros Ferreira

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora espugna il PalaValentia con il punteggio di 1-3 e, grazie ai tre punti ottenuti sul campo della Tonno Callipo, ottiene la matematica salvezza con tre giornate di anticipo rispetto al termine della regular season.

I padroni di casa vincono in maniera rocambolesca ed in rimonta, annullando cinque palle set, il primo set ai vantaggi (27-25). Sora però inizia in maniera più convincente il secondo set portandosi da subito avanti 1-7 ed a Marra e compagni non riesce imbastire una reazione efficace. Si gioca punto a punto nelle fasi iniziali del terzo set, ma sono i padroni di casa a trovare quattro punti di vantaggio ed a mantenere il vantaggio fino al 20-16. Sora però accorcia e con l’ace di Caneschi trova la parità, 23-23. Nel finale la compagine ciociara approfitta degli errori della Tonno Callipo e fa suo il parziale con il punteggio di 23-25. Sora legittima il vantaggio e conduce le operazioni anche nel quarto parziale dopo un iniziale equilibrio. E’ ancora Caneschi a spezzare l’equilibrio con la sua battuta jump-float. Poi ci pensa il brasiliano Joao Rafael (premiato Mvp della partita) a mettere a terra i palloni risolutori. Coach Bagnoli inserisce Marsili, Domagala e Lopez e la Tonno Callipo ha una reazione, ma non basta ad arginare la pressione avversaria. Petkovic e compagni allungano ancora e nel finale fanno loro l’intera posta in palio (20-25).

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com