Calcio

Super Città di Cosenza con la Roglianese

Città di Cosenza

Pirossigeno Città di Cosenza – ASD Roglianese C5 11-1

Pirossigeno Città di Cosenza: Gervasi, Paolozzo, Chiappetta A., Riconosciuto, Gerbasi, Monterosso, Galiano, Candiloro, Savuto, Rinaldi, Chiappetta R., Ceraldi. Allenatore: Mendiino
 
ASD Roglianese C5: Falbo, Girimonte, Scalzo, Iorno, Garofalo, Marsico, Stumpo, Buffone, Pascuzzo, Zumpano, Fiore, Sicilia. Allenatore: Sicilia.
 
Arbitri: Spataro Giovanni ed Esposito Danilo di Rossano
 
Marcatori:
– pt.: 1° Chiappetta A. (CS) – 8° Chiappetta R. (CS) – 18° Monterosso (CS) – 20° Galiano (CS) – 20° Fiore (R) – 21° e  24° Ceraldi (CS)
– st.: 1° Riconosciuto (CS) – 12° Galiano (CS) – 14° Monterosso (CS) – 15° e 24° Galiano (CS)

I cosentini mettono le cose in chiaro già nel primo tempo

Seconda giornata di Campionato e debutto casalingo per la Pirossigeno Città di Cosenza contro i giovani roglianesi guidati da mister Sicilia. 
I rossoblù vogliono chiudere subito la partita e lo testimonia la rabbiosa conclusione di Riconosciuto dopo neanche 22 secondi con la palla che però termina sopra la traversa. E’ ancora il n. 8 cosentino, dopo 65 secondi, a tirare in porta trovando l’ottima respinta del giovane portiere ospite Falbo. La palla resta in area, ci prova Chiappetta R., altra respinta di Falbo, il pallone arriva tra i piedi di Chiappetta A. per il goal del vantaggio. Da qui in poi inizia la personale sfida tra la squadra del presidente Fuoco ed il giovane portiere Falbo che si erge a frangiflutti evitando un passivo ancora più pesante: al 5′ devia in angolo il tiro di Chiappetta R., al 6′ respinge con un doppio intervento le rapide conclusioni di Riconosciuto e Chiappetta A., al 7′ interviene a mano aperta sulla punizione di Riconosciuto. Il 2-0 arriva, finalmente, all’8° grazie al tiro preciso e angolato di Chiappetta R. Senza paura i roglianesi provano a contrattaccare e ad affacciarsi nella metà campo avversaria ma sono costretti a soccombere all’uno-due di Monterosso e Galiano. Neanche il tempo di battere la palla al centro che l’esperto capitano rossonero Stumpo approfitta di una distrazione difensiva e conclude in porta, Gervasi ci mette una pezza ma la palla termina sui piedi di Fiore che accorcia. Subìto il gol la Pirossigeno Città di Cosenza accelera e Ceraldi, all’esordio in campionato, trova la sua personale doppietta (al 21′ ed al 24′) quando deve solo spingere in rete due splendidi assist di capitan Galiano. 

La seconda frazione di gioco sulla falsariga del primo tempo

Non passano neanche 60 secondi e Riconosciuto realizza il 7-1. Falbo continua ad essere il migliore dei suoi ma al 12′ si fa trovare impreparato sul tiro da fuori area di Galiano; un minuto più tardi, però, riesce a deviare la pericolosa conclusione di Chiappetta A. sulla traversa. I rossoneri non demordono e continuano la loro partita di pressing e raddoppi ma in due minuti Monterosso, ben servito da Gerbasi, e Galiano arrotondano il risultato. Stumpo e Marsico provano a dare una scossa ma al 24′ Galiano, ben servito da Ceraldi, realizza il poker personale. Nei minuti finali, oltre ad una traversa di Gerbasi (alla disperata ricerca del goal dell’ex), si segnalano gli esordi in campionato per due giovani promesse della squadra Juniores rossoblù: gli under Paolozzo e Savuto.
Il prossimo impegno per i ragazzi di mister Mendicino sarà martedì sera quando si giocherà, sempre al PalaFerraro, l’andata degli ottavi di Coppa Italia contro il Città di Fiore.
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com