Altri Sport

Tennis, Torretta prima nel girone D3

Tennis Torretta

TORRETTA DI CRUCOLI (KR) – Ogni domenica una vittoria. Raggiunta grazie al doppio di spareggio e comunque utile per conquistare il primo posto nel girone. Il Tennis Club Torretta vuole la D2 e sa di dover alzare il proprio livello di gioco, giorno dopo giorno. Due settimane fa, sull’erba sintetica di casa, ha battuto per 2 a 1 il Tennis Club Florense di San Giovanni in Fiore. Fondamentali le vittorie nel primo singolare di Cerminara, doppio 62 a Provenzale e nel doppio, 61-64, che la coppia formata dallo stesso ragazzo dell’89 e dal capitano Notaro ha rifilato a Provenzale-Rizzuto. Tra la prima e la seconda partita, la sconfitta di Palopoli per 63 64 contro Romano Salvatore, per la quale il torrettano ha chiesto e richiesto scusa ai compagni.

Nel secondo turno di campionato invece, in programma ieri, i torrettani hanno affrontato la squadra del capitano Caparra, vittoriosa al primo turno contro Cotronei. Notaro, per la seconda volta consecutiva rinuncia al talento di Berardi, a riposo precauzionale per infortunio. Cerminara e lo stesso Notaro sono i singolaristi titolari e trovano dall’altra parte della rete la fisicità di De Franco e le traiettorie del diritto di Lo Monaco. Il giovane torrettano, fra il campionato a squadre di D4 e questo D3, ha vinto tutti e cinque i singolari giocati. È dunque il tennista da battere e nell’ultima domenica De Franco realizza l’aspirazione di molti: 63-64. Cerminara, reduce già dalla sconfitta nel torneo individuale dello stesso paese contro Gugliotta, sembra peccare di lucidità e mobilità. Ma subito dopo la gara di campionato, ammette i meriti del suo avversario. Simultaneamente – Cirò Marina possiede due campi in erba sintetica – l’ex Notaro addomestica Lo Monaco in due set: 62, 61. Il tempo per esultare è poco. Il capitano torrettano, assieme a Palopoli, è impegnato nel doppio. Gli sfidanti sono Caparra e De Franco. La tattica e la classe dei torrettani sono superiori all’imprevedibilità del tennis. 61-63 il punteggio conclusivo per una partita costantemente in controllo che vale il primato nel girone 6.

Notaro, allergico ai commenti post-partita e a manifestare emozioni, è comunque contento di «aver contribuito alla creazione di un bell’ambiente sportivo e competitivo» e di «far parte di un gruppo di amici che si divertono».

Competere e divertirsi. Questo è il mantra del Tennis Torretta.

Domenica prossima la squadra di D3 aspetterà il Tennis Club Cotronei per l’ultima partita del girone. La squadra di Chimento e Morrone è ferma a 0 vittorie. Nel pomeriggio, ci sarà l’esordio della seconda squadra torrettana iscritta al campionato D4 contro il Tennis Club Crotone. La prima arroterà le racchette sabato alle ore 15.30 e sfiderà Rossano Sport. Tre incontri, tre squadre e due categorie diverse. Il tennis rischia di diventare l’appuntamento fisso dei fine settimana torrettani.

Francesco Cerminara

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com