Altri Sport

Tonno Callipo, coach Amerato nuovo selezionatore della Rappresentativa regionale

VIBO VALENTIA – Saverio Amerato, apprezzato tecnico del settore giovanile della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, è il nuovo selezionatore della Rappresentativa maschile regionale che disputerà il Trofeo delle Regioni 2018. Il tecnico nativo di Pizzo raggiunge dunque un risultato importantissimo nella sua carriera già ricca di percorsi e risultati importanti. Da molti anni già facente parte del circuito federale regionale della Fipav Calabria, con molte stagioni vissute nello staff degli allenatori della Rappresentativa, ora Amerato assurge al ruolo diprimo allenatore della squadra calabrese. Spetterà a lui in primo luogo visionare, monitorare, allenare i talenti della pallavolo della nostra regione. Un incarico prestigioso e di grande responsabilità per il tecnico della Tonno Callipo, la classica ciliegina sulla torta per il produttivo lavoro svolto in tutti questi anni a stretto contatto quotidiano con i giovani. Allenatore preparato, meticoloso e scrupoloso,sempre attento nella ricerca dei dettagli e grande stakanovista. Una persona dall’elevata professionalità che ha dato e ha ricevuto tanto dalla Tonno Callipo. Un nuovo incarico che qualifica ancor più la figura di tecnico di Saverio Amerato, allenatore molto apprezzato per i suoimetodi di lavoro sia nella nostra regione, ma anche fuori dai confini regionali. Già da oggi parte l’avventura di coach Amerato con la rappresentativa. Un primo raduno che si svolgerà a Lamezia Terme con l’obiettivo di visionare alcuni dei giovani più promettenti della pallavolo calabrese in vista del lavoro che attende lui e il suo staff nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Le prime parole di Amerato neo selezionatore

«Sono molto felice per questa nuova avventura – ha sottolineato coach Amerato – e di questo non posso non ringraziare la società che mi ha dato la possibilità di lavorare al meglio in questi anni. Grazie alla Tonno Callipo ho avuto l’opportunità di lavorare a stretto contatto con i giovani, di disputare finali regionali e nazionali che hanno accresciuto il mio bagaglio d’esperienza. Ora, dopo un anno, riparte l’avventura con la rappresentativa regionale. E’ un incarico che mi carica di responsabilità, ma che mi da molti stimoli. C’è tanto da fare, c’è un grande lavoro da mettere in cantiere, ma sono e siamo pronti a cimentarci con umiltà e dedizione con un’ottica di discontinuità rispetto al passato».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com