Altri Sport

Tonno Callipo vittoriosa nell’allenamento congiunto con la Conad Lamezia

Tonno Callipo

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – CONAD LAMEZIA 3-1 (25-21, 25-15, 25-21, 25-27)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukuoski 3, Armenante 5, Marra (L), Cappio, Sorrenti 1, Vitelli 8, Marsili 2, Al Hachdadi 16, Battaglia 7, Presta 7, Strohbach 8, Focosi 1, Mengozzi 7. Non entrati: Domagala. Allenatore: Battocchio

CONAD LAMEZIA: Zito (L), Aprile, Alfieri 3, Bizzotto 5, Fantini 5, Di Fino 5, Bigarelli 8, Bruno 6, Butera 4, De Santis (L), Szewczyk 8, Negron 2, Usai 1. Allenatore: Nacci

IL TEST

Seppur senza Valentini in panca – impegnato al fianco di Blengini a guidare la Nazionale italiana ai mondiali di volley – la Tonno Callipo supera la Conad Lamezia per 3-1 nell’allenamento congiunto di oggi pomeriggio.

Nonostant la sconfitta, il primo allenamento congiunto della stagione si rivela un ottimo test anche per la Conad Lamezia che ha potuto provare situazioni di gioco e movimenti studiati in queste prime due prime settimane di lavoro agli ordini di coach Vincenzo Nacci e del preparatore atletico Luigi Ditano.

Quattro i set disputati (25-21, 25-15, 25-21,  25-27) nei quali Nacci ha fatto ruotare i suoi, partendo con Negron in cabina di regia, Bigarelli in posto 2, Fantini e Szewczyk sulle bande, Usai e Bizzotto al centro, Zito libero. Poi dentro tutti gli altri nel corso di terzo e quarto set.

Il commento di Nacci (C. Lamezia)

«È stato un buon test – conferma il tecnico di Ostuni – siamo riusciti a tenere bene il campo e a rimanere attaccati a Vibo per buona parte di tutti i set, mostrando una buona personalità. Poi un po’ la tenuta fisica, un po’ la concentrazione sono venute meno, ma mi aspettavo non ci fosse la perfezione ancora in alcune cose. Mi è piaciuto però l’atteggiamento di tutti i ragazzi e nei fondamentali di muro-difesa abbiamo dimostrato di esserci sempre. Lavoriamo in fondo solo da due settimane e non posso che essere soddisfatto di quanto fatto vedere dai ragazzi, avevo bisogno di alcune risposte e le ho avute. Dobbiamo ancora lavorare molto su tanti aspetti, il gruppo si conosce da poco ma mostra ampi margini e gran voglia di lavorare».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com