Calcio

Troppo Montesilvano per la Royal Team Lamezia

De Sarro

Montesilvano – Royal T. Lamezia 11-0

MONTESILVANO: Ana Carolina, Da Rocha, Amparo, D’Incecco, Borges, Esposito, Ferretti, Silvetti, Elpidio, Cortes, Guidotti, Ceravolo. All. Marzuoli

ROYAL: Cacciola, Di Piazza, Kale, Primavera, Saraniti, Corrao, Siciliano, De Sarro, Giuffrida, Gatto. All. Carnuccio

ARBITRI: Scarpetti di San Benedetto del Tronto e Paoloni di Ascoli. Crono: Ariasi di Pescara.

RETI: pt 5’56 Da Rocha, 8’46 Guidotti, 12’42 D’Incecco, 4’14 Elpidio, 16’41 e 17’23 Da Rocha, 18’01 aut. Gatto. St 11’20 Da Rocha, 14’11 Borges, 17’30 Amparo, 20’ Da Rocha.

Sei minuti iniziali nel primo tempo e i primi undici nella ripresa: tanto è durata la resistenza della Royal Team che a Montesilvano ha perso per 11-0.

Infatti, dopo i primi sei minuti di Royal in partita, ecco il vantaggio di una delle 4-5 fuoriclasse del Montesilvano, ovvero la brasiliana Da Rocha (alla fine ben 5 gol realizzati!) da due passi su assist di Borges. 2-0 poi regalato a Guidotti grazie ad una rimessa laterale sbagliata dalla Royal. Quindi locali ancora pericolose con Amparo e Cortes, ed un timido destro di Di Piazza fuori. Ed eccoci ad altri due gol similari con tiri da fuori di D’Incecco ed Elpidio, con Cacciola sorpresa. In mezzo un altro destro di Di Piazza ancora fuori. 4-0. Viene anche ammonita Corrao per proteste, e purtroppo mancherà col Salinis, per un’evidente trattenuta di Da Rocha colpevolmente non sanzionata dagli arbitri che invece puniscono le evitabili proteste di Corrao. Da qui in poi il crollo mentale della Royal che subisce altri 3 gol ingenui di Da Rocha due volte ed un’autorete di Gatto sulla linea di porta.

Nella ripresa Royal con lo stesso quintetto iniziale del primo tempo, che appare ordinata e concentrata, sfiorando anche il gol con un contropiede di Kale che offre a Saraniti il cui destro è deviato dal portiere Esposito.

Prima il secondo legno locale (traversa) colpito da Elpidio (ammonita in precedenza), e due uscite di Cacciola sulla ¾ ad allontanare. Quindi dall’11’ altri quattro gol, con l’ultimo proprio a fil di sirena: in sequenza segnano Da Rocha (anche ammonita) Borges (di tacco), l’altra fuoriclasse Amparo e ancora Da Rocha. Per la Royal un contropiede di Di Piazza con tiro respinto da Esposito e ribattuta di Kale con Guidotti che salva sulla linea, ed un successivo tiro di Saraniti deviato ancora da Esposito. Il tempo, nel finale, per gli ingressi delle giovanissime Giuffrida in porta e di Siciliano che, servita da Saraniti, ha pure l’occasione per battere a rete col sinistro di prima intenzione, ma Esposito para. Nel corso del match spazio anche per Gatto e De Sarro.

Verso i titoli di coda

Ora ancora due gare per la Royal: sabato 27 a Vibo col Salinis e l’1 maggio a Roma con la Lazio. Anche in questi ultimi 60’ minuti occorre onorare il torneo, mantenendo concentrazione determinazione fino all’ultimo secondo, lottando sempre su ogni pallone e mai mollando, lo sport è anche questo!

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com