Calcio

Un brutto Catanzaro pareggia in casa contro il Savoia nel posticipo serale

CATANZARO – I giallorossi perdono un altro treno per raggiungere le prime posizioni del girone C di Lega Pro. Nel posticipo serale dell’undicesima giornata, le “aquile” impattano sull’1-1 al Ceravolo contro il modesto Savoia, sprecando così un’ulteriore, l’ennesima, opportunità per risalire la china. Il risultato poteva però cambiare nella ripresa, quando il Savoia è rimasto in doppia inferiorità numerica a causa delle espulsioni subite da Sirigu e Calzi; qui pesano le cervellotiche scelte di mister Moriero, che invece di aumentare la spinta offensiva in tempo utile inserendo magari altri attaccanti, decide di farlo solo negli ultimissimi minuti di gioco, dove ormai solo un miracolo poteva far vincere i giallorossi. Partita dai due volti quella di questa sera; nella prima frazione di gioco il Catanzaro è inguardabile, sbaglia di tutto e di più e va al riposo meritatamente in svantaggio. Il Savoia segna al 15′ grazie ad un colpo di testa in tuffo firmato da Del Sorbo, bravissimo a sfruttare alla perfezione un cross proveniente dalla destra, e fa esplodere di gioia i 200 sostenitori presenti nel settore ospiti dello stadio catanzarese. I tifosi locali, invece, mugugnano immaginando una serata da incubo. Si spera in una ripresa migliore, che in effetti è diversa rispetto all’orripilante primo tempo; Kamara prende in mano la squadra e costruisce diversi pericoli, e al 65′ si guadagna un calcio di rigore per netto atterramento in area ad opera di Sirigu, per lui cartellino rosso. Il senegalese spiazza Santurro e rimette le cose apposto. Il Savoia perde la testa e viene espulso anche Calzi, il pubblico ora spinge per la vittoria, che però non arriva. Kamara al 79′ manda fuori per una questione di centimetri un colpo di testa da posizione invitante, e all’85’ Santurro compie una prodezza negando la gioia del goal a Squillace. Al 90′ il neo-entrato Martignago fallisce una ghiotta opportunità calciando sul portiere da pochi metri. L’assedio giallorosso non produce nulla, il Savoia chiuso riesce a strappare il punto. Catanzaro, ancora una volta, brutto di notte, e ora doppia trasferta a Salerno e Lecce, sulla carta proibitive considerando il momento della squadra.

Francesco Gioffrè

IL TABELLINO DEL MATCH: CATANZARO-SAVOIA 1-1

CATANZARO: Scuffia, Daffara, Squillace, Morosini (90’+1 Pacciardi), Rigione, Ferraro, Pagano, Maiorano, Ilari (87′ Martignago), Barraco, Kamara. In panchina: Bindi, Di Chiara, Ricci, Cinquegrana, Yeboah. All. Moriero

SAVOIA: Santurro, Cremaschi, Sabatino, Gallo, Sirigu, Rinaldi, Sanseverino (62′ Checcucci), Calzi, Del Sorbo (82′ Cipriani), Scarpa (80′ Verruschi), Malaccari. In panchina: Falcone, Sevieri, Di Piazza, D’Appolonia. All. Ugolotti

Arbitro: Serra di Torino (Grossi di Frosinone e Stazi di Ciampino)

Marcatori: 15′ Del Sorbo (S), 61′ Kamara rig. (C)

Note: Presenti circa 2500 spettatori con nutrita rappresentanza ospite. Nel Savoia, espulsi al 61′ Sirigu ed al 77′ Calzi. Ammoniti Kamara e Barraco (C), Sirigu e Calzi (S). Angoli 6-8. Recupero 0′ pt, 4′ st

Print Friendly, PDF & Email





To Top