Calcio

Un punto per il Rende a Potenza

Potenza – Rende 2-2

POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales Emerson Silvestri; Viteritti Dettori (12′ st Ricci) Coppola Coccia; Ferri Marini (1′ st Isgrò; 16′ st D’Angelo) França (12′ st Murano) Golfo (40′ st Gassama). A disp. Santopadre, Di Somma, Volpe, Longo, Panico, Grande, Souarè. All. Raffaele.
RENDE (4-2-3-1): Borsellini; Vitofrancesco (31′ st Ampollini) Germinio Bruno Origlio; Collocolo (28′ st Loviso) Murati; Vivacqua (8′ st Godano) Rossini Blaze (28′ st Saveljevs); Libertazzi. A disp. Savelloni, Palermo, Navas, Negri, Giannotti, Ndiaye, Cipolla. All. Rigoli.

ARBITRO: Rutella di Enna.

MARCATORI: 1’pt Libertazzi (R), 9′ pt Emerson (P), 2′ st Coccia (P), 49′ st Saveljevs (R).
NOTE: spettatori 2.837, compresi gli abbonati (1634) per un incasso di 23 mila euro. Ammoniti: Vivacqua (R), Sales (P), Origlio (R), Emerson (P), Ricci (P), Godano (R). Angoli 6-5 per il Potenza. Recupero, 1’pt, 6’st.

POTENZA – Secondo pareggio consecutivo per il Rende che sul filo di lana si aggrappa ad una intuizione di Saveljevs e torna da Potenza con un punto che muove la classifica ma soprattutto rappresenta un’iniezione di autostima importante per i biancorossi.

Rigoli cambia qualche pedina sullo scacchiere tattico del Rende. Germinio va far coppia con Bruno al centro della difesa mentre Blaze viene schierato sulla linea dei trequartisti al fianco di Rossini e Vivacqua. La partenza dei biancorossi è fulminante: passano solo sessanta secondi e Libertazzi, sfruttando un cross dalla destra, infila il pallone alle spalle di Ioime. Il tecnico Raffaele cambia subito l’impostazione del Potenza passando al 4-3-3 e al 9′ il Potenza pareggia: Emerson su calcio di punizione sfrutta un’indecisione di Borsellini. Il portiere biancorosso si riscatta due minuti dopo su Silvestri. Dopo il botta e risposta iniziale la gara cala di ritmo con una fase di gioco in cui le due squadre si annullano a vicenda. Nel finale di tempo, i biancorossi tentano di sorprendere il Potenza ma la retroguardia rossoblù fa buona guardia. 

L’avvio della ripresa è favorevole al Potenza che passano in vantaggio con Coccia di testa su cross di Golfo.

Il Rende non si perde d’animo e cerca di prendere in mano l’iniziativa anche grazie ad una serie di cambi che ne favoriscono le giocate. Godano per poco non pesca il jolly dalla distanza, Murano scheggia il palo. Sui titoli di coda il Rende confezione l’impresa: punizione di Loviso, sponda di Libertazzi per Saveljevs che in diagonale pareggia.

(Foto: Potenza Calcio)

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com