Calcio

Verso i playoff, Mancini: «Abbiamo la giusta carica morale»

Renato Mancini

ACRI (CS) – Con le unghia e con i denti l’Acri ha strappato domenica in casa della capolista Locri l’ultimo pass disponibile nella griglia playoff. Domenica andrà nella tana del lupo, anzi delle Aquile giallorosse di Cotronei, per una finale playoff tutta da conquistare. «E’ vero che abbiamo riacciuffato i playoff per i capelli – dice il tecnico dei rossoneri Renato Mancini – ma è altrettanto vero che li avevamo momentaneamente persi in maniera sconsiderata. Domenica sarà una partita da giocare a testa alta e possibilmente da vincere».

Il pronostico dice Cotronei ma…

L’Acri non si sente quindi per niente battuta in partenza, sebbene i precedenti e la classifica dicano Cotronei, che avrà dalla sua due risultati utili su tre. «Dovremo fare una grande partita dal momento che durante l’anno il Cotronei è stata la nostra bestia nera – prosegue ai nostri microfoni Mancini -. Ci ha eliminati dalla Coppa, con due pareggi e poi ai calci di rigori, ci ha battuti in campionato sia all’andata che al ritorno. Loro partono con i favori del pronostico. Hanno fatto un grandissimo campionato, sono la squadra da battere».

Mancini ha però gli uomini contati

Pronostici a parte, se Morelli potrà contare sulla rosa al completo, non sarebbe così per Mancini. Il tecnico di Nocera ha comunque piena fiducia negli uomini che farà scendere in campo: «Penso che la squadra si sia risollevata anche se siamo decimati dagli infortuni e dalle assenze perenni. Come al solto ci alleniamo in 12-13 però si tratta di giocatori di spessore e con una grande carica morale addosso».

Acri comunque promossa

Alla vigilia di quello che potrebbe anche essere l’ultimo atto della stagione dei suoi, Renato Mancini promuove comunque la sua squadra. «Non posso fare altro che fare un grosso plauso ai ragazzi perche conosco i sacrifici che hanno fatto, in che condizioni hanno lavorato e in quanti hanno lavorato. So che chi è stato al mio fianco ha dato l’anima e lo farà fino alla fine».

Un occhio all’altra semifinale

Infine un pronostico, anzi no, sull’altra semifinale playoff in programma domenica, Castroillari-Siderno. «Un’altra bella partita. Il Castrovillari dopo che aveva perso in casa con la Paolana è subito riuscita a vincere su un campo difficile come Sersale. E’ però un playoff e come tale non mi sento di fare pronostici. So di certo che se dovessero andare bene per noi le cose giocheremo ancora fuori casa».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com