In Evidenza

Vibonese spazzata via, poker Siracusa

SIRACUSA-VIBONESE 4-1

SIRACUSA (3-4-2-1) Santurro; Diakitè (dall’82’ Brumat), Turati, Pirrello; Malerba, Spinelli, Azzi, Palermo; Valente (dal 69′ De Silvestro), Catania; Scardina (dal 78′ De Respinis). A disp: Gagliardini, Dentice, Cossentino, Russo, Rizza, Nania, Longoni, Persano. All. Sottil

VIBONESE (4-3-1-2) Russo; Franchino, Manzo, Sicignano, Minarini; Giuffrida (dal 53′ Torelli), Favasuli (dal 64′ Bubas), Viola; Piroska (dal 72′ Di Curzio); Scapellato, Sowe. A Disp: Mengoni, Usai, Lettieri, Bellocco, Legras, Yabrè, Tindo. All. Campilongo

MARCATORI: Catania 20′, Valente al 33′, Turati al 41′, Minarini al 57′

ARBITRO: Carella di Bari

AMMONITI: Franchino, Viola

SIRACUSA – Una Vibonese arrendevole e poco convinta, scende in campo a Siracusa al cospetto di un avversario già carico a mille dopo la splendida vittoria a Matera. Il primo tempo infatti si chiude già con un secco 3 a 0 a favore dei padroni di casa, che calano il tris con Catania, Valente e Turati.

Nella ripresa, Minarini prova a riaprire i giochi, ma inutilmente: la partita rimane saldamente nelle mani degli uomini di Sottil, che siglano la quarta rete (l’ottava negli ultimi due match) con Azzi nel recupero.

Vibonese ora tristemente sola in fondo alla classifica dopo la sorprendente vittoria esterna del Melfi, che espugna Catania.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com