Calcio

Vibonese, tecnico Di Maria: “Reagire subito”

VIBO VALENTIA – La delusione è tanta e non si può certo nascondere. La Coppa Italia era un obiettivo della società ed anche un traguardo ampiamente alla portata della Vibonese che, invece, è stata eliminata dal Brancaleone al termine di due prestazioni nelle quali è stato sbagliato l’approccio alla gara. Di conseguenza rossoblù fuori dalla coppa e prima grande delusione della stagione.

A questo punto alla Vibonese resta solo il campionato, dove bisogna dare il massimo nelle rimanenti 22 partite. «Quello che è successo dobbiamo mettercelo alla spalle – esordisce mister Gaetano Di Maria – ma è chiaro che ci servirà da lezione per il proseguo della stagione. Abbiamo sbagliato approccio alla partita, forse pensando che fosse facile, ma in realtà così non è stato e non sarà anche in futuro. Ecco perché ribadisco che ogni partita va affrontata come se fosse una finale. Di match facili non ce ne sono e ce ne siamo accorti». 

Di conseguenza si guarda adesso all’unico obiettivo, vale a dire il campionato. «In tal senso – aggiunge il tecnico rossoblù – io rimango ottimista, perché tutto è ancora fattibile. Ci concentreremo esclusivamente su questa manifestazione, ma lo dovremo fare con il giusto spirito, con massima applicazione, attenzione e determinazione. Domenica scorsa a Palmi abbiamo dimostrato di poterci giocare le nostre chance, tranquillamente, con tutti, anche con la capolista. E adesso, a maggior ragione dopo l’eliminazione dalla coppa, abbiamo l’obbligo di continuare a lavorare, con umiltà e sacrificio, per risalire la china».

Domani si gioca con il Sambiase e, per squalifica, mancherà il reparto avanzato titolare. Senza Senè, Allegretti e Da Dalt, ci saranno seri problemi di formazione per mister Di Maria. «Sapevamo che sarebbero stati squalificati quasi tutti i nostri attaccanti. In questi giorni abbiamo provato nuove soluzioni offensive. Contro il Sambiase ci aspetta un altro match difficile, con una squadra che ha bisogno di punti. Ma noi veniamo da una delusione e dovremo fare di tutto per riscattarci subito. Siamo obbligati a farlo».

Fonte: http://www.usvibonese.com/

Print Friendly, PDF & Email





To Top