Altri Sport

VOLLEY, A1M / Un’ irriconoscibile Vibo soccombe in casa contro Castellana

Regular Season A1 Maschile 6ª Giornata Ritorno 

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA – BCC-NEP CASTELLANA GROTTE 0-3 (parziali 15-25, 22-25, 21-25)

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Coscione 2, Cortellazzi, Kaliberda 6, Lavia 1, Farina (L), Forni 8, Rocamora 2, Badawy 2, Buti 1, Klapwijk 3, Barone 3, Urnaut 12. Non entrati Montesanti. All. Blengini.

BCC-NEP CASTELLANA GROTTE: Paparoni (L), Falaschi 1, Dolfo, Sabbi 16, Ferreira 12, Yosifov 8, Cester 10, Casoli 8. Non entrati Menzel, Elia, Ricciardello, Ferreira, Krumins.All. Gulinelli.

ARBITRI: Boris, Balboni.

NOTE – Spettatori 1200, durata set: 23′, 29′, 29′; tot: 81′.

MVP: Sabbi (C)

Sorpresa nella 6* Giornata di ritorno della Regular Season. Deludente prestazione dei giallorossi di VV che partono con il piede sbagliato e non riescono più a raddrizzare una partita dominata dalla formazione pugliese che vince 3 set a 0. 

LA PARTITA – Una debacle su tutta la linea, una vera “Caporetto” quella in cui la Tonno Callipo incappa al cospetto dei suoi tifosi contro una Castellana Grotte brava ad approfittare della deludente prestazione dei giallorossi e capace di chiudere con decisione un match in cui ha dominato la scena lasciando poche possibilità di ripresa alla Tonno Callipo. Lo fa da subito trovando nel turno iniziale in battuta di Ferreira l’arma capace di scavare un solco di ben 8 punti che porta praticamente in discesa i pugliesi al primo timeout tecnico della gara. Blengini prova a mischiare le carte cambiando in corsa praticamente tutto il sestetto ma non c’è nulla da fare contro una New Mater molto attenta in tutte le fasi, che gioca sbagliando poco o niente al contrario di una Vibo Valentia che concede troppo anche in termini di errori diretti, sia in battuta che in attacco. Più combattuti i due set finali ma anche in questi parziali è Castellana a condurre con sicurezza portando quasi tutti i suoi attaccanti su percentuali al di sopra del 50% e assestandosi sul 55% di squadra in attacco. Nello stesso fondamentale Vibo fa registrare un risicato 34%, che nelle percentuali individuali addirittura scende per i principali attaccanti come nel caso di Klapwijk, in campo per 1 set e mezzo. Anche Urnaut, schierato nel terzo set nel ruolo di opposto, non riesce ad andare oltre uno stentato 37%. La buona ricezione di Vibo (63% di positiva e 35% di perfetta) non basta a produrre effetti positivi in attacco dove spiccano i 10 muri subiti come, dai nove metri, i 12 errori al servizio.

Dall’altra parte della rete la squadra di Gulinelli fa valere l’ottima vena di Sabbi (Mvp e top scorer del match) con il 57% in attacco e 16 punti a referto, e la buona prova di Ferreira. Unica nota positiva l’esordio del giovane Lavia, entrato nel finale del primo set, che sigla il suo primo punto in serie A1.

Furioso con i suoi a fine gara il presidente Pippo Callipo.

CLASSIFICA: Tonno Callipo Vibo Valentia 8° a 23 punti

Prossimo turno:  Altotevere San Giustino – Tonno Callipo Vibo Valentia

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com