Altri Sport

Volley Soverato, a Trento una sconfitta da archiviare subito

Delta Informatica Trentino – Volley Soverato 3 – 1

Parziali set: 23/25; 25/19; 25/20; 25/21

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Carraro, Michieletto ne, Fondriest 12, Moro ne, Fucka ne, Kiosi 21, Zardo (L), Moncada 3, Dekany 13, Antonucci ne, Fiesoli 15, Moretto 12. Coach: Nicola Negro

VOLLEY SOVERATO: Bacciottini , Millesimo ne, Formenti ne, Bertone 5, Donà (K) 6, Gray 21, Frigo 8, Pizzasegola 2, Valli 1, Caforio (L), Taborelli 4, Mc Mahon 18. Coach: Leonardo Barbieri

ARBITRI: Serafin Denis – Laghi Marco

DURATA SET: MURI: Trentino 9, Soverato 6

La gara

Arriva la terza sconfitta in campionato per il Volley Soverato. Le ragazze di coach Leonardo Barbieri sono state superate dalla Delta Informatica Trentino per tre set a uno dopo un match giocato a tratti da parte delle biancorosse che sono venute a mancare nei momenti cruciali della gara.

Soverato torna a casa senza punti in tasca ma con la consapevolezza di poter ripartire dal prossimo match. Passiamo alla partita del “Sanbapolis”. Sestetto tipo per coach Negro che recupera il libero Zardo assente a Marsala per influenza, con Moncada e Kiosi a formare la diagonale, al centro la coppia Fondriest e Moretto mentre schiacciatrici Dekany e Fiesoli; risponde coach Barbieri per Soverato con Pizzasegola in regia e la statunitense Mc Mahon opposto, al centro Frigo e Serene Bertone, in banda capitan Donà e la canadese Gray con libero Caforio.

I set

Equilibri nei primi scambi con il punteggio in parità fino al 8-8 poi è Soverato ad avere un mini break 5-8 ma Trento pareggia i conti. Le due squadre giocano punto a punto 12-12 e 15-15; sul 17-17 sono ancora le ospiti a provare l’allungo 17-19 e coach Negro chiama time out. Al rientro in campo le padrone di casa raggiungono nuovamente le avversarie sul 20-20; nuovo scatto di Gray e compagne adesso a due punti dal set, 21-23 con nuovo time out per le locali. Ancora parità 23-23 e coach Barbieri chiama tempo; prima palla set dell’incontro per Soverato che chiude subito 23/25. Come il primo anche il secondo set inizia all’insegna dell’equilibrio, con le squadre appaiate sul 5-5 ma sono le locali ad allungare 8-6 con time out Soverato. Più tre al rientro, 9-6 ma Soverato si riavvicina subito con Gray, 9-8 e pareggia il conto sempre con la canadese. Mini break delle ragazze di coach Barbieri che passano avanti 9-10 costringendo la Delta Informatica al time out. Squadre di nuovo in parità 12-12 e nuovo tentativo di allungo di Mc Mahon e compagne sul 12-14 prontamente, però, ripreso da Trentino. Ora sono le ragazze di coach Negro a provare a scappare, 16-14 e arriva il time out chiesto dalle ioniche. Più quattro adesso per Trento 18-14 con Soverato che dimezza il ritardo, 18-16; qualche errore adesso per le biancorosse e la Delta spinge ritrovando nuovamente un buon margine di punti, 21-17 e riuscendo a conquistare il set con il punteggio di 25/19. La parità nel computo set porta coraggio alle padrone di casa che nel terzo parziale nella prima parte provano subito l’allungo sul 11-7 con Soverato che però reagisce e si riavvicina a Kiosi e compagne, 12-11. La Delta Informatica spinge adesso e allunga nuovamente di tre punti, 17-14 con le due squadre in ogni caso vicine nel punteggio, 19-17. Le ragazze di coach Negro conducono 21-19 e 22-20. Sono le fasi decisive di questo importante terzo parziale; murata Mc Mahon ed è time out Soverato sul 23-20. Al rientro arrivano subito quattro palle set per la Delta, 24-20, che chiude subito il set 25/20. La squadra del presidente Matozzo inizia meglio il quarto set e si porta avanti 2-5 ma Trento rientra subito sul 4-5; nuovo allungo biancorosso e Donà con un ace porta a quattro i punti di vantaggio con time out chiesto da coach Negro sul 7-11. Squadre di nuovo vicine, 12-13, ed arriva il controsorpasso 14-13 con time out Soverato. Le calabresi raggiungono la parità con Mc Mahon sul 15-15, ma le gialloblù di riportano avanti, 18-15 e coach Barbieri ricorre al time out. La Delta conduce adesso 22-17 con Soverato che si riporta meno due, 22-20 e coach Negro chiama time out. Non riesce a colmare il gap la squadra di Barbieri e Trento chiude 25/21 vincendo una partita importante.

Prossima sfida

Per le calabresi una sconfitta che bisogna subito archiviare. Oggi il rientro in Calabria. Prossimo obiettivo cui pensare la sfida contro Battistelli San Marignano al “Pala Scoppa”, in programma domenica.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top