Altri Sport

Volley Soverato battuta a Cutrofiano

Cuore di Mamma Cutrofiano – Volley Soverato 3 – 1

(Parziali set: 23/25; 25/19; 25/20; 25/15)

CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Negro, Provaroni 18, Valli 15, Avenia 4, Tommasin ne, Baggi, Kajalina 17, Barbagallo (L), Vanni 9, Antignano 7, Trabucco ne. Coach: Antonio Carratù

VOLLEY SOVERATO: Miceli, Mason 16, Quarchioni ne, Muscetti ne, Gibertini (L), Repice 4, Botarelli 8, Riparbelli 8, Bortoli 3, Caneva 7, Chausheva 17. Coach: Bruno Napolitano

ARBITRI: Autuori Enrico Vecchione Rosario

MURI: Cutrofiano 11, Soverato 7

Sconfitta per il Volley Soverato nel turno infrasettimanale contro il Cuore di Mamma Cutrofiano in Puglia.

Tre set a uno per le locali guidate da coach Carratù che conquistano tre punti importanti. Dunque, per la prima volta dallinizio della stagione, le calabresi non riescono a raccogliere punti e vedono la classifica ferma a nove punti. E stata una partita che ha visto Soverato vincere il primo set e, poi, vedere prendere in mano la gara alle padrone di casa. Passiamo la match. Padrone di casa in campo con Avenia in regia e la rientrante Kajalina opposto, al centro Vanni e Antignano, in banda Provaroni e Valli con libero Barbagallo; risponde coach Napolitano con la diagonale Bortoli Botarelli, al centro Caneva e capitan Repice, schiacciatrici Chausheva e Chiara Mason con libero Gibertini.

I set

Al Pala Cesari prima parte di set con le due squadre in perfetta parità, 6-6, dopo una partenza sprint di Soverato, 1-4, ma sono le cavallucce marine a mettere il naso avanti e allungare sul 7-10. Con Bortoli in battuta più quattro per Soverato, 10-14, con time out per coach Carratù; le pugliesi, al rientro in campo, recuperano qualche punto e sul 14-15 è coach Napolitano a chiedere il time out. Squadre adesso in parità, 16-16, ed è Cutrofiano a condurre 17-16 subito dopo; mini break del Soverato che passa avanti 18-20 e le ragazze di Carratù effettuano un altro time out. Allungano le calabresi adesso avanti 19-22 ma Cutrofiano è sempre lì pronto a rifarsi sotto sospinto dal calore del pubblico di casa. E lex di turno Valli a trovare il meno uno, 21-22 con coach Napolitano che chiama il suo secondo time out del set. Finale di set al cardiopalma con le due squadre punto a punto. Non molla Cutrofiano ma Botarelli regala due palle set, 22-24, con Mason al servizio, ma la battuta termina fuori. Altra palla a disposizione delle calabresi che chiudono ancora con Irene Botarelli 23/25. Buona partenze delle locali nel secondo gioco, 3-0, e time out immediato per Soverato; spingono adesso le pugliesi che vanno avanti 8-3 e sul 10-4 altro time out per le calabresi del presidente Matozzo. Nella fase centrale del set, Cutrofiano mantiene un buon margine, 20-14, con Soverato che tenta di riavvicinarsi alle avversarie; le padrone di casa sono a due punti dal set, 23-18, e guadagnano sei set point e chiudono 25/19 pareggiando il conto set. Cutrofiano stà meglio adesso in campo e anche nella parte iniziale del terzo set è avanti con un buon margine, 11-4, con le ioniche che non riescono al momento a reagire. Sono cinque le lunghezze di vantaggio per le pugliesi, 17-12, con le ragazze di Napolitano che cercano la rimonta; break del Soverato che adesso è a meno due dal Cutrofiano, 19-17; fasi decisive del set, e sempre due punti di vantaggio per Cutrofiano, 21-19. Kajalina allunga 23-19 e pugliesi a meno due dal terzo set. Arrivano cinque palle set per la squadra di Carratù chiude 25/20 ribaltando la situazione. Continua, anche nel quarto set, lo stesso andamento del terzo con le locali che rimangono avanti di qualche punto, 7-4, e Soverato che cerca di recuperare. Allungano le ragazze di Carratù che conducono 15-7; il set vede le padrone di casa amministrare bene il vantaggio e chiudere il set 25/adesso bisogna archiviare subito questa sconfitta e preparare, anche se con poco tempo a disposizione, il prossimo match che vedrà Soverato affrontare al Pala Scoppa, ancora alle ore 16, il Club Italia. Entrambe le squadre sono a quota nove punti in classifica.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com