8@31

A Conflenti consiglio comunale alla presenza di Enzo Bruno

CONFLENTI (CZ) – Si è svolta ieri la prima riunione del consiglio comunale di Conflenti nella frazione piùriunione consiglio conflenti popolosa del Comune sotto la guida del Sindaco Giovanni Paola, San Mazzeo, ma la soddisfazione per ciò si unisce al cordoglio per i fatti sanguinosi di Parigi. Un minuto di rispettoso silenzio ha, quindi, preceduto questa assise comunale molto particolare, poichè svolta alla presenza del Presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno. La località di Conflenti, infatti, è letteralmente tagliata in due da una strada provinciale la cui utenza automobilistica, proprio in quanto arteria provinciale, percorre a una velocità considerevole, spesso mettendo in pericolo la vita degli abitanti le cui case incorniciano la detta strada. Ebbene, Bruno si è molto interessato di quanto accade qui e ha ben accolto le proposte pervenutegli, mettendo in atto interventi quali la costruzione di marciapiedi ai margini dell’asfalto e l’inserimento di segnaletica orizzontale e verticale. Oltre al Presidente Bruno, alla seduta, svoltasi nella scuola elementare della frazione di San Mazzeo, hanno preso parte anche il consigliere regionale Antonio Scalzo, il consigliere provinciale Riccardo Bruno, Franco Pucci, sindaco di Martirano Lombardo e una rappresentante del dirigente del plesso scolastico locale, Caterina Calabrese.

“Penso di fare cose ordinarie, che fanno parte del nostro dovere di amministratori e dell’impegno che abbiamo assunto nei confronti della comunità – ha affermato Enzo Bruno – tutti assieme dobbiamo amministrare questo territorio bello, ma in difficoltà come tutti gli Enti locali, a partire dalla Provincia che sta vivendo un momento di profondo cambiamento strutturale dal quale però siamo certi usciremo più forti nella direzione di garantire una elevata qualità dei servizi alle nostre comunità per le funzioni che ci saranno delegate. Siamo, infatti, di fronte ad un nuovo regionalismo: mentre la Regione deve tornare a fare quello per cui è stata istituita, vale a dire legiferare, programmare e controllare – ha poi proseguito – gli enti locali devono gestire. Le Aree vaste, che in Calabria io ritengo debbano essere due, Nord e Sud cui si aggiunge l’Area Metropolitana di Reggio Calabria, supporteranno i comuni. Tra le funzioni di nostra competenza, la viabilità, i trasporti, l’edilizia scolastica e l’ambiente. Nonostante le esiguità di risorse a disposizione, realizzeremo quello che abbiamo avviato, a partire dai marciapiedi lungo la strada provinciale di nostra competenza. Solo mantenendo gli impegni possiamo vincere lo scetticismo e la diffidenza, a partire da quella degli amministratori locali che spesso si sentono abbandonati. Questo è un territorio di cerniera, quindi strategico, saremo al vostro fianco”. Al termine del consiglio comunale, Enzo Bruno è stato omaggiato di una targa da parte del primo cittadino Paola per ricordare la sua sensibilità nei confronti di questo territorio.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com