8@31

Apposti i sigilli al locale che con i suoi cocktail ha decimato il popolo della notte

COSENZA – Dopo l’intossicazione di un numero elevato di mondaioli avvenuta per via di cocktail il cui ghiaccio, secondo alcuni, era stato realizzato con acqua non potabile, il Nucleo Antisofisticazione e Sanità dell’Arma dei Carabinieri e l’Asp di Cosenza hanno deciso di mettere a punto dei controlli, nel noto locale cosentino, per arrivare a capo della situazione.

Ebbene, dopo le prime analisi, si è deciso di porre i sigilli al noto locale situato nel centro di Cosenza. I militari hanno infatti riscontrato carenze igienico-sanitarie e totale assenza di erogazione di acqua potabile da tutte le condutture presenti nel locale.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com