8@31

Castrovillari: commissione ambiente in riunione

Per una migliore qualità ambientale dell’esistente. A conclusione della riunione sono stati rinviati i punti all’ordine del giorno per un maggior approfondimento delle questioni legate agli stessi ed a quei processi che non possono fare a meno dell’approccio più consono.

Così la Seconda Commissione consiliare permanente, competente su ciò che riguarda Lavori Pubblici, Urbanistica, Viabilità, Trasporti ed Ambiente, presieduta dal consigliere Armando Garofalo, alla presenza dei consiglieri Ferdinando Laghi, Antonio Viceconte, Piero Vico, ha  continuato ad affrontare, in un’apposita riunione, convocata in sala Giunta, anche la questione dello sviluppo energetico, legato alle fonti alternative, prima che la bozza del Regolamento Energetico Ambientale approdi in Consiglio comunale per il varo ufficiale, discutendo su suggerimenti ed osservazioni nonché su una serie di  esigenze connesse alla ottimizzazione degli indirizzi che si vogliono dare in materia di risparmio energetico.

Per questo motivo l’organismo, che aveva operato, in prima lettura, una serie d’integrazioni e fatto pubblicare sul sito dell’ente, www.comune.castrovillari.gov.it, la bozza dell’adeguamento del Regolamento, nell’ottica della massima partecipazione, finalizzata alla raccolta di più suggerimenti possibili da parte dei cittadini, per ottimizzarlo, migliorandolo, sta verificando, con ulteriori valutazioni, l’impostazione di tali indicazioni nell’interesse della collettività e perché tale Carta aiuti lo sviluppo ecosostenibile scelto dalla popolazione per la propria crescita.

Erano presenti per l’occasione, oltre i componenti della  seconda Commissione, pure i consiglieri  Giovanna D’Ingianna, Onofrio Massarotti, Giuseppe Santagada, l’Assessore, Angelo Loiacono, il Responsabile del Settore Urbanistica e Assetto del Territorio, Roberta Mari, del Settore Lavori Pubblici e Patrimonio, Pasquale Risoli, del Servizio  Ambiente, Franco Bianchimani, e gli ingegneri Nicola Nicoletti e Francesco Calà che, con il collega Salvatore Leto, hanno redatto l’aggiornamento del regolamento già in vigore dal 2009, nonché rappresentanti di associazioni che operano nell’ambito sociale ed ambientale.

Durante l’incontro sono stati trattati anche–  ha dichiarato a margine della riunione il presidente Armando Garofalo- la predisposizione del Regolamento per la tutela degli animali e di un programma che valuti la riqualificazione del verde pubblico. Quest’ultimo dovrà puntare, da un lato, ad eliminare i disagi provocati dalle ramificazioni delle radici di alcune essenze le quali, oltre a danneggiare le  pavimentazioni pedonali e stradali, hanno creato, in alcuni casi, anche delle vere e proprie barriere architettoniche, e dall’altro a favorire la tutela dell’attuale patrimonio arboreo, presente su corso Calabria, piazza Dante Alighieri e viale del Lavoro.” 

Questioni, tutte– ha affermato Garofalo – , che hanno raccolto interessanti contributi provenienti da ciascun componente in una serie di riflessioni, poste anche dai tecnici e dai rappresentanti delle associazioni presenti, che hanno portato, alla fine, alla decisione di un maggiore approfondimento, le quali saranno affrontate nella prossima convocazione. Il percorso di confronto– ha aggiunto il presidente –, che presto porterà in Consiglio le tematiche che si stanno valutando, ribadisce la volontà unanime di questa tensione sullo sviluppo della qualità ambientale che non può fare a meno di nessuno come di quei passaggi fondamentali, finalizzati, solo e semplicemente, al miglioramento del rapporto uomo/natura/esistente/sviluppo sostenibile.”

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com