8@31

Confermata la condanna a ex preside accusato di avances a una professoressa

CATANZARO – La Corte di Cassazione ha confermato, rendendola definitiva, la condanna tribunalea due anni di reclusione per Pietro Catanzaro, ex preside di una scuola di Cropani, che era stato accusato di concussione per le avances sessuali a una professoressa dell’istituto. I fatti in questione risalgono all’anno scolastico 2007-2008. La vittima, Patrizia Aiello, ha dichiarato, soddisfatta della sentenza, che “la giustizia esiste ancora”. La notizia è stata resa nota dal suo compagno, Giuseppe Candido, sindacalista della Gilda.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com