8@31

ECCELLENZA / Le dichiarazioni del post Acri – Brancaleone

S. Scambia

Soddisfatto a metà per il pareggio ottenuto ad Acri, ma anche rassegnato e amareggiato per la posizione in classifica, a fine gara il tecnico del Brancaleone Santino Scambia ha parlato della prova dei suoi e delle aspettative per la fine del campionato. Da parte sua anche Marco Colle, il mister dell’Acri, ha analizzato con chiarezza e lucidità la prestazione della sua squadra, orfana oggi di pedine importanti in campo.

SANTINO SCAMBIA (Brancaleone): “Il nostro obiettivo è sempre quello di terminare il campionato con dignità, cercando di fare il possibile per evitare il massimo distacco dalla quint’ultima. I ragazzi danno sempre l’anima in campo, proprio come oggi, perchè non vogliamo regalare niente a nessuno. In definitiva oggi ad Acri abbiamo guadagnato un punto ma peccato per l’ultima piazza che occupiamo insieme al Siderno. Cosa ci è mancato quest’anno? I gol, ma non solo perchè i nostri attaccanti hanno lasciato a desiderare, ma perchè spesso non ha funzionato l”‘ingranaggio” di squadra”.

MARCO COLLE (Acri): “Nonostante le pesanti assenze (Fiore, Levato, ndr), oggi non abbiamo giocato male per cui penso più a due punti persi che ha un punto guadagnato. Abbiamo creato tanto in avanti ma siamo stati tanto sfortunati perchè la palla proprio non voleva entrare.  Ora la corsa ai play off si è fatta estremamente difficile, cosi come la corsa sul Rende, però almeno abbiamo la salvezza tranquilla a portata di mano. L’arbitraggio? Loro hanno beneficiato di un rigore generoso, forse c’era anche un rigore per noi ma non amo soffermarmi sulla prestazione della terna arbitrale. Sulla faccenda ricorsi? Aspettiamo le decisioni degli organi competenti”. 

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top