8@31

L’Assessore Fedele ha incontrato i vertici di FdC

LAMEZIA TERME – L’Assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele ha incontrato, a Lamezia Terme, i vertici delle Ferrovie della Calabria, Giuseppe Pedà e Giuseppe Lo Feudo e i rappresentanti delle segreterie regionali delle organizzazioni sindacali di categoria (Filt Cigl, Fit Cisl, Uilt Sul/ct, Faisa – Confail) per formalizzare, con un accordo, la conclusione della vertenza dei lavoratori di Fersav, l’azienda di trasporto pubblico locale, in liquidazione, operante nelle provincie di Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia. La Regione – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale -, grazie alla costruttiva e concreta collaborazione con le Ferrovie della Calabria e le organizzazioni sindacali, ha sottoscritto un atto in base al quale si rimanda alle Fdc l’incarico di assicurare i servizi ex Fersav, in seguito alla comunicazione di impossibilità nel proseguimento degli stessi da parte dei liquidatori, senza un accollo di disavanzo per la più grande società di trasporto calabrese. Attraverso la stipula del documento, Fdc si assicura nello specifico sia lo svolgimento dei servizi che l’acquisizione del solo personale operativo di servizi. “Ancora una volta – ha dichiarato l’Assessore Fedele – la Regione, attraverso il lavoro dell’Assessorato che dirigo e sotto le direttive del presidente Scopelliti, si è fatta carico della questione, riuscendo a risollevare le sorti di una società in crisi che non riusciva da tempo a garantire i servizi di trasporto per gli utenti di una grossa fetta di territorio. La Fersav, azienda in liquidazione per criticità relative alla gestione interna della società, già dal mese di agosto ha interrotto l’erogazione di molti servizi, generando un forte disagio all’utenza, oltre allo stato di fermo di molti lavoratori. Un grave disservizio che si sarebbe acuito proprio in concomitanza dell’avvio dell’anno scolastico e che, attraverso l’interlocuzione efficace di tutte le parti coinvolte, si è riusciti tempestivamente a scongiurare. Si tratta, quindi, di un’operazione assai vantaggiosa per l’ex Fersav che potrà garantire, grazie al supporto di Fdc, i livelli occupazionali attuali, avviando così quel processo necessario di rilancio e riorganizzazione dell’azienda. Nel contempo, Ferrovie della Calabria avrà un incremento di personale e di servizi – ha concluso l’Assessore Fedele – che non porterà, però, nessun aggravio di spesa per la società calabrese”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top