8@31

M5S Rende: tra gli scrutatori dare priorità ai cittadini disoccupati

Rende – È stata protocollata questa mattina al Comune di Rende la nostra proposta per la nomina degli scrutatori per le elezioni Amministrative e Europee del 25 maggio 2014.

Come Movimento 5 Stelle crediamo sia giusto, stante la drammatica situazione sociale, che il nostro Comune adotti come requisito ulteriore per la nomina degli scrutatori la condizione di disoccupazione, oltre a quelli previsti dalla legislazione vigente. Per dare seguito a questa semplice proposta, che va solo ed esclusivamente in direzione dei cittadini in difficoltà, il Comune deve solo pubblicare un avviso con il quale si invitano gli iscritti negli albi degli scrutatori a produrre autocertificazione relativa al proprio stato di disoccupazione.

Sarà poi compito del Comune effettuare i controlli sullo stato di disoccupazione incrociando i dati con quelli per il Centro per l’Impiego.

Se il numero degli scrutatori dichiaratosi disoccupato sarà superiore a quello necessario per i seggi elettorali, le amministrazioni preferiranno nell’ordine i soggetti che versano nello stato di disoccupazione per maggior tempo.

Questa proposta nasce dalla considerazione dell’attuale crisi economica ed occupazionale che ha investito in modo drammatico il nostro territorio creando forti disagi sociali per i cittadini. Crediamo infatti che le istituzioni locali debbano rivolgere nei confronti delle categorie svantaggiate tutte le attenzioni possibili per scongiurare, ove possibile, notevoli sofferenze di natura economica e sociale. Per questo siamo anche sicuri di un favorevole accoglimento delle superiori istanze.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top