8@31

Ripartita la contrattazione decentrata tra ASP di Cosenza e la nuova RSU

Asp-CosenzaCOSENZA – Si è tenuto, nei giorni scorsi, un incontro tra l’ASP di Cosenza, la R.S.U. aziendale e i sindacati territoriali firmatari di contratto, mentre è risultata assente la UIL/FP. Il Commissario Dott. Filippelli ha preso atto della nuova composizione della RSU e della delegazione trattante ribadendo che l’azienda riconosce in loro un unico interlocutore. La nuova RSU –  come messo in evidenza nella relazione introduttiva fatta dal Coordinatore Mario Fusaro- lavorerà per portare l’ASP a livelli accettabili e  l’organo vigilerà su tutti gli atti dell’azienda. Da parte sua, la Rsu ha affermato che “Molto risalto è stato dato al dialogo che deve essere continuo e propositivo per il bene dei tanti dipendenti che da troppo tempo aspettano risposte” . Il coordinatore ha posto l’accento sulla mancanza dell’atto aziendale che, a oggi, “non è più rinviabile” anche a causa dei temi importati a esso legati “quali la dotazione organica, il passaggio di fascia, la produttività, le posizioni organizzative, i coordinamenti, la mobilità ed i concorsi. Conditio sine qua non, deve essere la riorganizzazione aziendale che deve tenere conto del personale del comparto che non può più essere relegato a semplici comparse ma devono e vogliono essere protagonisti di questo cambiamento”.. Il commissario Filippelli ha ribadito la “necessità di dare risposte in tempi rapidi, riconoscendo il ruolo importante del sindacato con il quale si auspica di interloquire in termini propositivi poiché solo unendo gli sforzi si possono raggiungere gli obiettivi che hanno e devono avere come unico interesse la salute dei cittadini”. Un prossimo incontro è adesso fissato per il 13 luglio.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com