8@31

Scomparsa del maestro liutaio Vincenzo De Bonis, il sindaco Occhiuto ne ricorda l’unicità

COSENZA – “Con il maestro liutaio Vincenzo De Bonis è scomparsa un’eccellenza del nostro territorio che è stata e sarà sempre esempio di quella sapienza antica che dobbiamo fare in modo di tramandare con gesti concreti”.

Il sindaco Mario Occhiuto tiene a ricordare personalmente la figura dell’artigiano di Bisignano morto nei giorni scorsi, punto di riferimento per i musicisti e per il mondo culturale.

“Era un uomo di bottega, testimone di un tempo che non esiste più – afferma Occhiuto – La sua arte manuale va preservata attraverso azioni che ne ricordino l’unicità. In tal senso, il museo-liuteria di Bisignano annesso al teatro comunale, rappresenterà l’attestazione visiva e tangibile della grandezza del maestro De Bonis agli occhi dell’intera regione e di tutti gli appassionati del legno che genera suono”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top