8@31

Vibo Valentia, chiuse indagini su invaso Alaco: avvelenamento colposo di acque

VIBO VALENTIA – Sono 36 le persone poste sotto accusa e coinvolte nell’inchiesta sull’acqua non potabile dell’invaso Alaco. La procura di Vibo Valentia ha chiuso le indagini accertando la colpevolezza degli indagati rei di avvelenamento inadempimento di contratti di pubbliche forniture, omissione in atti d’ufficio e interruzione di un servizio di pubblica utilità.

I carabinieri del Nas ed il Corpo forestale hanno notificato gli avvisi. Restano sequestrati l’invaso dell’Alaco e l’impianto di potabilizzazione.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com