8@30 in piazza

Dialogo a viso aperto con i territori. Maria Saladino in tour elettorale per la calabria

Giovani, lavoro, nuove tecnologie, fondi strutturali senza dimenticare l’identità dei territori e la storia della gente che li abita. La campagna elettorale di Maria Saladino, candidata all’Europarlamento per il Partito Democratico, come unica quota rosa tra i candidati Calabresi, si arricchisce di dinamismo e confronto diretto con la gente ed i territori. Il suo intenso e lungo tour elettorale, che la sta portando ad ascoltare centinaia di storie, sogni e prospettive di gente passionata dei contesti in cui abita, oggi pomeriggio toccherà Cariati per una iniziativa, presso il centro sociale della cittadina, di dibattito e confronto sui temi dell’Europa in compagnia dell’Eurodeputato, Andrea Cozzolino.

Una campagna elettorale che si sta sviluppando con grande enfasi ed attenzione anche sui social e attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie che stanno mettendo la candidata castrovillarese in stretto contatto con grandi gruppi di giovani in tutte le regioni del Mezzogiorno.

Proprio sui social è nato l’incontro – che ha riscosso grande partecipazione – dei giorni scorsi a Lamezia Terme con un nutrito gruppo dei democrat che ha prodotto un confronto schietto e dinamico sulle tematiche del lavoro, della università, dell’ambiente e della disoccupazione giovanile alla presenza del segretario del circolo del Partito Democratico di Sambiase, Andrea Sinopoli e del giovane gruppo dirigente lametino. I rappresentati del Pd lametino si sono compiaciuti per l’iniziativa che «ha dato voce ad un gruppo di giovani dirigenti della Città che spesso non hanno l’opportunità di potersi confrontare direttamente con candidati di livello Europeo» hanno commentato. La Saladino hanno dichiarato incarna «l’opportunità, risorsa e valore per noi giovani e per l’intera regione rappresentando voglia di riscatto, prospettiva e qualità per poter giocare nel prossimo futuro la partita importante per lo sviluppo».

Domenica a Fagnano Castello l’incontro su Lavoro e Legalità al quale ha preso parte Maria Carmela Lanzetta, Ministro per gli Affari Regionali del Governo Renzi, che ha visto la partecipazione di Maria Saladino al fianco di Giulio Tarsitano, Sindaco di Fagnano Castello, Giuseppe Terranova, Segretario PD Fagnano Castello, don Ennio Stamile , Parroco di Cetraro, Angelo Sposato, Segretario CGIL Sibari- Tirreno- Pollino, Elisabetta Tripodi, Sindaco di Rosarno, Andrea Cozzolino Commissione Affari Regionali del Parlamento Europeo.

Proprio con Andrea Cozzolino prosegue oggi pomeriggio a Cariati l’impegno elettorale di Maria Saladino utile per ribadire i temi di una campagna che vogliono affermare il valore e la sostanza delle prospettive che l’Europa può rappresentare soprattutto per il mezzogiorno.

«Saremo capaci di vincere la sfida europea quando nei territori sapremo uscire dalla logica di quartiere ed inserirci in un contesto ampio di programmazione che passi per i fondi strutturali e li renda risorsa credibile ed efficace per programmare uno sviluppo sostenibile che punti alle eccellenze territoriali quale carattere identitario di un Sud dalle grande potenzialità, fino da ora troppo inespresse. La battaglia del lavoro, dello sviluppo, dei giovani si vince puntando sulle risorse endogene culturali, turistiche, paesaggistiche, immateriali inserite in un grande piano di programmazione che veda territori uniti e non divisi sulle scelte di fondo che devono farci guardare al futuro con coraggio e determinazione».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com