8@30 in piazza

Filt-Cgil: Trenitalia si prepara per nuovi tagli in Calabria

CATANZARO  – “Dopo la delibera della Giunta Regionale dell’8 aprile scorso con la quale, tra l’altro, si tagliano risorse per il trasporto ferroviario regionale per i treni “a bassa frequenza”, già contestata dalle Organizzazioni sindacali, Trenitalia si prepara a produrre soppressioni invece di treni su cui c’è una forte domanda”. Lo denuncia, attraverso un comunicato, la segreteria della Filt-Cgil Calabria.
“Infatti – continua il documento – i treni che scompariranno dal primo luglio sono: il 3740 con partenza alle 5 da Reggio Calabria fino a Crotone, il 3751 con partenza da Catanzaro Lido alle 18,05 fino a Reggio Calabria, il 3752 da Reggio Calabria ore 16,05 fino a Catanzaro Lido, il 12712 da Reggio Calabria ore 7,05 a Roccella, il 12713 da Roccella ore 9,50 a Reggio Calabria, il 3696 da Cosenza alle 9,50 a Sapri, il 3697 da Sapri alle 5,30 a Cosenza. Oltre a questi – continua la FIlt – verranno eliminati quattro corse sulla Tropea, saranno di fatto eliminati i treni sulla Catanzaro Lamezia e quelli da Villa San Giovanni a Rosarno. E’ del tutto evidente – cponclude la Fillt – che viene ulteriormente smantellato il trasporto pubblico ferroviario regionale con la colpevole responsabilità della Giunta regionale che taglia le risorse e Trenitalia che, a sua volta, elimina il servizio ferroviario calabrese a piu’ alta frequenza con colpi drammatici per i pendolari, i cittadini ed i lavoratori”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top