8@30 in piazza

Legambiente chiede aiuto a Clini per dire no alla centrale biomasse del Pollino

REGGIO CALABRIA – ”La centrale del Mercure nel Parco del Pollino e’ assolutamente incompatibile con l’area protetta piu’ grande d’Europa” , per questo motivo, la delegazione per la Calabria di Legambiente chiede al ministro dell’Ambiente Corrado Clini di farsi garante del rispetto della volonta’ dei cittadini, espressa più volte e in maniera democratica fin dal 2009 dalla Comunita’ del Parco e ribadita dal Parco nazionale del Pollino con la non autorizzazione all’impianto del 6 novembre 2012.

Legambiente auspica un intervento del ministro presso la Regione Calabria affinche’ la contrarieta’ espressa dal Parco nazionale del Pollino venga presa in considerazione nel giudizio finale che la Conferenza dei servizi si appresta a formalizzare, e anche in seno al Consiglio dei ministri nel farsi promotore di rivedere l’assurda decisione della Regione Calabria di autorizzare la riattivazione della centrale del Mercure.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com