8@30 in piazza

L’Inps pronta a erogare le spettanze dovute ai lavoratori calabresi in mobilotà in deroga

hagsFederica Roccisano, assessore regionale al Lavoro, ha annunciato che il Ministero del Lavoro ha autorizzato l’Inps a erogare  le spettanze dovute ai lavoratori calabresi in mobilità in deroga. Tale misura riguarda i percettori di mobilità in deroga residenti in Calabria in riferimento al saldo dell’annualità del 2013 e a una mensilità del 2014. La notizia fa seguito al decreto interministeriale, firmato dal Ministro del Lavoro Poletti e dal Ministro dell’economia Padoan, con cui è stato autorizzato l’utilizzo di circa 41 milioni di euro per gli ammortizzatori sociali in deroga in Calabria. Sia la Roccisano che il Governatore Oliverio hanno seguito l’iter della procedura direttamente da Roma, accertandosi che i decreti da far pervenire all’Inps fossero redatti nel minor tempo possibile da parte del Dipartimento regionale “Lavoro”, per procedere a un’immediata erogazione delle risorse. Difatti, il Dipartimento e l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale stanno lavorando insieme per poter predisporre i pagamenti già nei prossimi giorni.

Sia la Roccisano che Oliverio hanno dichiarato la propria soddisfazione, considerando la firma di tale decreto come un primo passo per la risoluzione di un problema sociale che riguarda la nostra regione: “L’impegno della Regione, come confermato dell’accordo sottoscritto con le parti sociali, è quello di riconoscere i diritti dei lavoratori che ad oggi non hanno ricevuto il pagamento di quanto dovuto in riferimento alla mobilità e di attivare ogni procedura ed opportuna iniziativa idonea a saldare tutto il pregresso ancora inevaso dalle competenti autorità” ha affermato l’assessore regionale al Lavoro. Ancora una volta la sinergia tra il governo nazionale e quello regionale ha, quindi, consentito di colmare un ritardo grave che ha colpito circa trentamila lavoratori calabresi impedendogli di ricevere le indennità previste dalla legge nazionale”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com