8@30 in piazza

Tre arresti nel cosentino per furto aggravato

poliziaCosenza(Cs) Nel pomeriggio di ieri 3 maggio,in seguito ad una segnalazione anonima pervenuta al 113, un cittadino comunicava che nei pressi del Liceo Scientifico “E. Fermi”, tre uomini a bordo di una utilitaria bianca erano intenti ad asportare i coperchi dei tombini presenti sulla strada antistante l’istituto scolastico.Gli operatori delle volanti giunti in zona hanno bloccato Speranza Mario e Bevacqua Valentino a bordo dell’autovettura indicata, al cui interno venivano rinvenuti quattro coperchi per tombini. Nel corso del controllo, i due risultavano entrambi gravati da precedenti per reati della stessa natura; inoltre, all’interno dell’autovettura, sono stati rinvenuti vari attrezzi atti allo scasso. Dal successivo sopralluogo effettuato nelle zone limitrofe ad opera degli agenti della Squadra Volante si è potuto accertare che, nello spiazzo antistante la Scuola Elementare “G. Falcone”, altri 6 tombini risultavano essere privi del coperchio in ghisa, con ciò costituendo serio pericolo per l’incolumità delle persone. Le anomalìe riscontrate sono state segnalate al competente ufficio comunale incaricato della viabilità cittadina, cui venivano consegnati i tombini precedentemente rimossi per essere ricollocati al loro posto; la stessa direzione ha garantito che, per i tombini mancanti, si sarebbe provveduto alla loro messa in sicurezza in tempi rapidi data la grave situazione di potenziale pericolo creatasi. I due sono stati condotti negli Uffici della Questura per le procedure di rito, al termine delle quali sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni, in regime di arresti domiciliari. Il pomeriggio dello stesso giorno, il personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto Berlingieri Silvana, dopo che la stessa, all’interno di un negozio situato all’interno di un centro commerciale di Rende, asportava una serie di oggetti riponendoli all’interno di un borsone.La donna veniva notata da un addetto alla sicurezza in servizio all’interno dell’esercizio commerciale mentre asportava n. 2 apparecchi tipo PlayStation, oltre ad alcune custodie per telefoni cellulari. La stessa direttasi in coda alle casse alle casse,  giunto il momento di pagare, oltrepassava le barriere cercando di dileguarsi.Bloccata all’esterno della struttura commerciale, la donna è stata poi ricondotta all’interno dell’attività medesima, ove poco dopo è giunta la pattuglia della Squadra Volante della Questura che procedeva all’arresto della donna per il reato di furto aggravato. Berlingieri Stefania,successivamente condotta in Questura; espletato le formalità di rito, è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, così come disposto dall’A.G. competente.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top