Attualità

Atti vandalici a Ferramonti di Tarsia, celebrare il 25 aprile per non dimenticare

ROMA – «Gli atti vandalici della notte scorsa nel campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia e al Museo della Memoria sono un episodio deplorevole. Auspico che vengano identificati i colpevoli a cui sia inflitta una pena esemplare». A dirlo è Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo e deputato calabrese di Alternativa Popolare.

«Episodi come questo – aggiunge – dimostrano l’importanza di celebrare giornate come quella del 25 aprile e della memoria dell’olocausto ebraico. Dobbiamo tener vivo il ricordo degli errori per non commetterli mai più».

 

Ferramonti Luogo della memoria

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top