Attualità

“Albergo diffuso” , l’iniziativa di ospitalità prende il via a Girifalco

GIRIFALCO – L’iniziativa “Albergo diffuso: esperienze di ospitalità diffusa per lo sviluppo turistico del centro storico”, in programma per lunedì 30 maggio a partire dalle ore 18 nella sala Consiliare del Comune di Girifalco, è qualcosa in più di un semplice convegno. E’ un punto di partenza per il nostro territorio ed un investimento per l’intera collettività.  Per questo motivo più attori (Comune, Borghi da Ri…Vivere, Pro Loco, Associazione ReBOOT, ECOcentrica, EcoBelmonte) si sono dati appuntamento per spiegare ai cittadini e agli operatori del settore le potenzialità di un progetto che può cambiare le sorti del nostro paese. Non sarà facile, è vero. Ma le condizioni per riuscirci ci sono tutte. Vanno sapute cogliere e valorizzate. Il concetto di ospitalità diffusa trova, infatti, il suo punto di avvio nell’indiscusso patrimonio edilizio che il  centro storico di Girifalco ha a disposizione e nelle risorse paesaggistiche del nostro territorio. Realizzare  un  albergo  diffuso  è  una  sfida per chi non ha fatto mai impresa, è un impegno  sociale  per  chi  lo  vive  come  strumento per rivitalizzare l’economia di un centro storico a rischio di abbandono, è occasione di dialogo intergenerazionale se si mettono in  atto  collaborazioni  e  attività    per  ampliare le offerte e i servizi da mettere a disposizione degli ospiti; è un motore che consente di promuovere uno sviluppo che non guardi soltanto alla crescita economica ma tenga conto dell’ambiente come fattore interno del processo di sviluppo, e miri a conservare e a incrementare  la  qualità  della  vita    dei  residenti  e  degli ospiti. L’albergo diffuso può sembrare un’utopia, ma  la  storia  ci  insegna  che  il  progresso  è un’utopia realizzata.

80cd1f4a-410a-44e6-8a00-a47dcba2bb2e

Attraverso la creazione di una rete di tutte le attrazioni già presenti sul territorio ed, egregiamente, portate avanti dalle tante associazioni che operano sul territorio con il supporto del Comune, che si sta già prodigando per promuovere e sostenere questa rete, sarà possibile attirare turisti e garantire loro una vacanza all’insegna della serenità e della memoria storica. Per questo motivo abbiamo voluto arricchire, ulteriormente, il dibattito con la presenza di ben tre rappresentanti istituzionali: il presidente della Provincia, Enzo Bruno, il consigliere regionale e presidente della commissione  regionale anti ‘ndrangheta, Arturo Bova e il consigliere regionale, Orlandino Greco; quest’ultimo promotore di un progetto di legge dal titolo “Rigenerazione sostenibile dei centri storici urbani minori a vocazione turistica”. Il contributo dei tecnici e dei politici – oltre che le eventuali domande dei cittadini e degli operatori – sarà, sicuramente, un valore aggiunto ad un progetto che può, a mio giudizio, trovare a Girifalco un’importane affermazione.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com