Attualità

All’Annunziata il primo intervento di defibrillazione con utilizzo minimo di radiazioni

Ospedale-annunziata-cosenza

COSENZA – All’Annunziata di Cosenza debutta una nuova metodica nella diagnostica cardiologica. L’UOC di Cardiologia-UTIC diretta dal dr Francesco Mario De Rosa, ha implementato un modernissimo sistema di mappaggio elettro-anatomico del cuore, che consentirà di effettuare le procedure interventistiche di impianto di pacemaker e defibrillatori e quelle di ablazione, con utilizzo minimo di radiazioni – raggi X.

Il sistema consente, attraverso un elettrocatetere inserito per via venosa all’interno del cuore, la ricostruzione dell’attivazione e della morfologia delle camere cardiache, elementi fondamentali per la precisione ed il successo delle procedure interventistiche.

Il team di elettrofisiologi della UOC, (Antonello Talarico, Gianluca Quirino, Caterina Tomaselli ed il gruppo infermieristico di supporto, Rosaria Bruno, Nicola Affuso, Donatella De Fazio, Emanuele Mazzei, Orazio Chiarello e Caterina Fortuna) coordinati dal Dott. Francesco Mario De Rosa, esperto del settore, ha eseguito con successo il primo impianto di defibrillatore automatico utilizzando tale metodica.

“La nuova metodica – ha dichiarato il direttore della UOC Franco De Rosa – è un ulteriore passo in avanti che allinea la nostra Cardiologia ai Centri di riferimento nazionali. L’orizzonte diagnostico-terapeutico spazia dalla terapia elettrica in acuto al monitoraggio a distanza dei nostri pazienti, grazie ai moderni sistemi di tele-cardiologia e all’alta formazione del team di esperti, acquisita nei Centri aritmologici d’eccellenza, nazionali ed internazionali”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com