Attualità

Altomonte tra i primi dodici comuni ad aderire al progetto sulla donazione degli organi

incontro una scleta  in comune - in foto l'Assessore alla Sanità Michele Vitiritti e il dott. Pellegrino Mancini   (1)ALTOMONTE (CS) – Il comune di Altomonte ha aderito al Progetto nazionale sulla Donazione di Organi e Tessuti   “Una scelta in Comune” , un’iniziativa volta a sensibilizzare ad un atto di civiltà e di altruismo quale quello della donazione degli organi.

Il progetto realizzato in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti, offre, a partire dal 7 luglio, ai cittadini maggiorenni,  residenti nel borgo cosentino, la possibilità di dichiarare, attraverso la compilazione di un apposito modulo, la propria volontà o meno, a donare organi e tessuti al momento del rilascio o rinnovo della Carta d’ Identità da parte dell’Ufficio  Servizi Demografici.

Questa scelta, che fino ad ora  poteva essere fatta rivolgendosi all’ASL di appartenenza, o presso una sede dell’Associazione Italiana Donazione Organi (A.I.D.O.), da quest’anno sarà comunicata dal Comune e registrata nel Sistema Informativo Trapianti e consultabile dai medici del coordinamento regionale in caso di possibile donazione. Entusiasmo da parte dell’ Assessore Vitiritti, che ha sottolineato la grande valenza del progetto e dal dott. Pellegrino Mancini, Direttore Centro Regionale Trapianti della Calabria che ha sottolineato come  il trapianto di organi rappresenti una vera terapia sostitutiva ai farmaci  per alcune gravi patologie non altrimenti curabili.

L’invito a condividere l’iniziativa al fine di aumentare il numero di donatori calabresi giunge direttamente dal Sindaco Giuseppe Lateano, grazie al quale Altomonte si classifica tra i primi dodici comuni della regione ad aver attivato tale procedura.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top