Attualità

“Bambini vaccinati, dati non corretti diffusi nell’incontro fra i pediatri alla Regione”

COSENZA – «Il 96,80% dei bambini calabresi è vaccinato. I dati del Ministero della Salute, aggiornati fino al 3 febbraio 2016, confermano che la nostra regione è al quarto posto in questa speciale classifica, superando realtà all’avanguardia dal punto di vista sanitario come Emilia Romagna e Lombardia». E’ quanto afferma Monica Zinno, presidente dell’associazione infanzia e adolescenza “Gianni Rodari”, commentando quanto emerso nel corso di un incontro fra i pediatri di famiglia nella Cittadella regionale di Catanzaro, alla presenza dell’assessore Federica Roccolano. «Mi chiedo – continua Monica Zinno – su quali dati empirici si siano basati i partecipanti all’incontro di Catanzaro. Affermare che in Calabria i bambini vaccinati sono troppo pochi e promuovere la solita vulgata del trend negativo sono atteggiamenti che contribuiscono a veicolare informazioni sbagliate e restituire un’immagine della nostra regione sempre negativa, anche quando non ce ne sarebbe bisogno. E in questo caso non ce n’era davvero bisogno, visti gli ottimi risultati anche certificati da enti autorevoli. Il sistema sanitario calabrese soffre e mostra crepe in tutti i comparti. Non è un mistero e non possiamo certo nascondere il fatto che la salute è un diritto parziale in questa nostra strana regione. Ma quando siamo in presenza di una Calabria dove, invece, qualcosa funziona e meglio rispetto a territori in cui la sanità ha un meccanismo virtuoso e rodato da molti anni, abbiamo il dovere di rimarcare con forza questo dato. E abbiamo il dovere di contestare la diffusione di dati precari che non corrispondono al vero e alimentano una percezione negativa di un fenomeno così importante».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com