Attualità

Concorso di video-poesia su Leopardi, vince Maria Assunta Scalzi

COSENZA – In occasione del “duecentoventesimo” compleanno del poeta recanatese più famoso d’Italia, la pagina Facebook ufficiale di Giacomo Leopardi ha indetto un concorso di poesia denominato “I ragazzi del Sabato del villaggio”, al quale si partecipava inviando una video-poesia mentre si declamavano i versi di opere del Leopardi.

Tra tutte le poesie arrivate in redazione ne sono state selezionate dieci, che poi sono state pubblicate sulle pagine Facebook ufficiali di “Giacomo Leopardi”, “Casa Leopardi Recanati Pagina Ufficiale” e “GiacomoMaina gioia Leopardi”.

Tra i finalisti era presente il video di Maria Assunta Scalzi, studentessa che frequenta il secondo anno magistrale di “filologia moderna” all’Unical, con la poesia “il sabato del villaggio” in dialetto calabrese. La video-poesia “U sabbitu du villaggiu” ha subito ottenuto moltissime visualizzazioni, oggi conta oltre 14 mila visualizzazioni, circa 80 condivisioni e oltre 300 mi piace. La studentessa calabrese si aggiudica la vittoria ufficialmente con 265 mi piace, anche se il “gradimento” aumenta, è come afferma la pagina ufficiale l’apprezzamento “va oltre i confini”.

Il divertente video inoltre è stato condiviso anche su youtube ed è stato filmato proprio nel parco dell’Università della Calabria. L’idea di tradurre e reinterpretare il “sabato del villaggio” in dialetto calabrese, anche se in realtà il dialetto è Isolitano, perché la studentessa è di Isola di Capo Rizzuto provincia di Crotone, è nata cinque anni fa, quando Maria Assunta Scalzi frequentava ancora il “liceo classico Pitagora” di Crotone. Inserisce la poesia nel suo percorso tesi che, aveva come argomento centrale proprio il “dialetto”. Recita in commissione d’esame la poesia, quella che poi interpreterà nella video-poesia per il contest e che le farà ottenere il primo posto. La studentessa, inoltre, ha già ottenuto altri riconoscimenti in precedenza per poesie dialettali, in questo ultimo periodo, ha preso parte al laboratorio di giornalismo presentato da Ottoetrenta, in cui è ancora impegnata.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com