Attualità

Cosenza, l’Azienda Caffè Aiello premia il progetto “Recuperiamo” realizzato dagli studenti del “Quasimodo”

COSENZA – Trasferire alle nuove generazioni l’importanza dello spirito di iniziativa per costruire il proprio futuro. Questo l’obiettivo della prima edizione de “Il Concorso di idee – La cittadella dello sport”. Il premio, promosso dall’Associazione Aniti, è rivolto a giovani creativi, a studenti universitari e degli istituti superiori cosentini. L’idea è quella di stimolarli su un progetto di riqualificazione urbana per l’area delle ex Cupole Geodetiche, ideando una nuova cittadella dello sport. Un’iniziativa nata per migliorare gli spazi cittadini attraverso un modello di sviluppo locale condiviso. Caffè Aiello, leader in Calabria, nel settore della torrefazione e della commercializzazione del caffè, non poteva mancare ad un appuntamento che mira alla promozione del territorio, all’ecosostenibilità e al sano valore sportivo. 37 i progetti pervenuti sulla piattaforma civica Risorgimenti.lab, coinvolti nell’iniziativa ben 150 giovani creativi.

Premio Progetto "Recuperiamo"

Premio Progetto “Recuperiamo”

A vincere è stato lo studente di Ingegneria Marco Furchi con “L’isola che non c’è” ideato per l’attività paraolimpica. Il secondo premio è stato assegnato agli studenti della classe IV B dell’Itcg “Quasimodo” con il progetto “Recuperiamo” e terza classificata è stata l’Associazione Burrueco con “Diversamente in movimento”. Caffè Aiello ha premiato il progetto “Recuperiamo”. Un’idea di riqualificazione urbana che mira a inserire, nel lotto delle ex cupole Geodetiche, musei e aree ricreative. “Un secondo premio meritatissimo – commenta la dirigenza della storica azienda – si tratta di un’idea innovativa e che punta al concetto di ecosostenibilità. Siamo una realtà molto attiva sul territorio, che crede nell’arte e nella cultura come volani di sviluppo e crescita. Siamo particolarmente fieri del nostro operato in materia di “corporale social responsability”, quindi del nostro codice etico. È per questo che sosteniamo progetti culturali che incoraggiano i giovani. Iniziative che promuovono le energie positive della nostra terra – conclude – e che puntano sul talento, la meritocrazia e il rinnovo generazionale “.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com