Attualità

Covid, torna a crescere l’indice Rt

Coronavirus-Covid

Dopo settimane di calo, l’indice Rt – o di trasmissibilità del Covid-19 – torna a crescere, tanto che in alcune regioni italiane supera l’1. 

«L’incidenza in Italia rimane ancora troppo elevata e l’impatto dell’epidemia è ancora sostenuto nella maggior parte del Paese. Tale situazione non permette un allentamento delle misure adottate nelle ultime settimane e richiede addirittura un rafforzamento delle stesse in alcune aree del paese». Lo si legge nella bozza del consueto monitoraggio dell’iss, relativo alla settimana 7 – 13 dicembre 2020 (dati aggiornati al 16 dicembre 2020)

Nella settimana di monitoraggio si continua ad osservare nella maggior parte delle Regioni un rischio moderato o alto con solo cinque Regioni  a rischio basso di una epidemia non controllata e non gestibile. 

In particolare Lazio, Liguria e Veneto sono classificate a rischio Alto. Tredici Regioni/PA sono classificate a rischio Moderato, di cui 2 (Marche e PA Trento) hanno una probabilità elevata di progredire a rischio alto nel prossimo mese nel caso si mantenga invariata l’attuale trasmissibilità. Cinque Regioni sono classificate a rischio Basso. 

Nel periodo 25 novembre-8 dicembre 2020, l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,86, in salita rispetto allo 0.82 del monitoraggio della scorsa settimana. Si riscontrano valori di RT puntuale inferiore a 1 in 16 Regioni, fra le quali anche in Calabria dove l’indice è comunque salito a 0,74, rispetto allo 0.64 della settimana scorsa. 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com