Attualità

Fiaccolata in ricordo di Francesco, a Mileto commozione e rabbia

MILETO (VV) – Centinaia di persone hanno partecipato a Mileto alla fiaccolata organizzata in memoria del 15enne Francesco Prestia Lamberti, ucciso a colpi di pistola. A commettere l’omicidio sarebbe stato un suo coetaneo, attualmente in stato di fermo, forse per un movente passionale. L’iniziativa è stata promossa dal parroco, don Mimmo Di Carlo ed è stata immediatamente condivisa da gran parte degli abitanti del paese. Alcuni dei partecipanti hanno innalzato una striscione con la scritta “Ciao Ciccio”. Tutt’intorno tante persone con fiocchi neri in segno di lutto. In testa al corteo una foto del ragazzo. La fiaccolata ha percorso il centro del paese per concludersi davanti al sagrato della Cattedrale, dove si è svolta la veglia di preghiera finale insieme al Vescovo Luigi Renzo. In coincidenza dei funerali il sindaco, Domenico Antonio Crupi, ha proclamato il lutto cittadino. Intanto all’ospedale di Vibo Valentia è stata effettuata l’autopsia. Dall’esame del corpo, secondo quanto trapela da fonti investigative, la vittima sarebbe stata uccisa con due colpi di pistola calibro 6,35, uno alla nuca e l’altro all’addome, sparati da distanza non ravvicinata. La morte dell’adolescente è stata istantanea.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top