Attualità

I lavoratori delle Terme Luigiane tornano a manifestare

GUARDIA PIEMONTESE (CS) – I lavoratori delle Terme Luigiane, su iniziativa delle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL, effettueranno mercoledì 27 gennaio, con inizio alle ore 9,30, una manifestazione con presidio per far sentire il loro disagio e le preoccupazioni che vivono in questi giorni circa il loro stato occupazionale legato all’apertura delle Terme Luigiane per la stagione 2016 che di solito accade agli inizi del mese di maggio.

La manifestazione avrà luogo all’inizio nell’area della rotonda antistante il Bar “Lo Scoglio” sulla SS 18 per proseguire con una marcia sulla stessa strada in direzione Salerno, fino al bivio di Intavolata, sperando che nel frattempo i due Sindaci di Acquappesa e Guardia Piemontese abbiano concordato, così come è stato chiesto loro dalle Organizzazioni Sindacali, con apposita lettera ufficiale, una seduta congiunta pubblica dei due Consigli comunali da tenersi nella stessa mattinata per un confronto serrato e decisivo sulla vertenza in atto.

Nella lettera inviata dalle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL al Prefetto e al Questore di Cosenza, come al Comando dei Carabinieri di Guardia e ai due Sindaci, Maritato e Rocchetti, si parla di una manifestazione- presidio e la richiesta della convocazione dei due Consigli comunali ha lo scopo di trovare le sinergie per abbreviare e trovare, anche attraverso tale manifestazione, dei percorsi idonei a scongiurare all’unisono il pericolo della chiusura delle Terme per un periodo indefinito.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com