Attualità

I parchi nazionali di Sila e Aspromonte al Tuttofood di Milano

COSENZA – CSi apre sotto i migliori auspici per il biologico italiano la Fiera TuttoFood di Milano, evento biennale leader in Italia, dedicato al food & beverage di qualità. Diventato ormai un appuntamento indiscusso del panorama internazionale, TuttoFood apre i cancelli della Fiera Milano a Rho da lunedì 8 a giovedì 11 maggio 2017. Una occasione a cui l’AIAB, associazione italiana per l’agricoltura biologica, non poteva mancare per promuovere le eccellenze agroalimentari di qualità del Bel Paese, sempre più inserite nei mercati mondiali, portando avanti i sani principi della tutela della biodiversità e della salvaguardia alimentare. Ne è più che convinto Vincenzo Vizioli, presidente AIAB Italia, il quale ha espresso il suo compiacimento per la numerosa presenza tra gli spazi fieristici dell’associazione italiana dedicata al biologico e delle aziende leader nel settore. Quest’anno AIAB, la prima associazione italiana nel settore ad occuparsi di sostenibilità, ospita due stand di parchi nazionali. Dopo i successi riscossi dal Parco Nazionale della Sila all’edizione Biofach di Norimberga 2017 anche un altro parco calabrese, quello dell’Aspromonte, sposa l’idea di promuovere il biologico e punta a fare dell’agricoltura sostenibile un passaporto per il futuro dell’intera economia calabrese. Un vero e proprio traguardo, secondo Vincenzo Vizioli, convinto che la partecipazione delle riserve nazionali ad eventi fieristici dedicati al biologico sia la strada giusta da seguire per meglio integrare il mondo rurale alle esigenze di salvaguardia ambientale dei Parchi Nazionali non solo calabresi ma dell’intera Penisola. «La notizia che mi compiace di più – dichiara il presidente nazionale dell’AIAB – sta proprio nel fatto che si tratta di due parchi della Calabria, regione che nonostante vanti il maggior numero di ettari convertiti al biologico, sia l’ultima nel settore dell’esportazione dei suoi prodotti di qualità. Trovo pertanto lodevole che il Parco Nazionale della Sila e il Parco Nazionale dell’Aspromonte si fanno oggi da apripista in Italia per la campagna di valorizzazione delle aziende biologiche del territorio. Una sinergia tra pubblico e privato – continua Vizioli – che certamente sarà premiata, considerato il genere di vetrina prescelto per promuovere le eccellenze agroalimentari calabresi biologiche. E’ infatti nell’ottica di valorizzare il biologico che si produce nelle aree montane dei due grandi parchi della Calabria che i rispettivi enti porteranno a TuttoFood ben 20 operatori del settore negli spazi espostivi di AIAB». L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito delle tante organizzate dall’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica a favore dell’economia sostenibile, consentirà ancora una volta di valorizzare le tipicità della Calabria, consentendo allo stesso tempo agli operatori del settore biologico di farsi conoscere al mondo. Con questo intervento di promozione delle aziende biologiche, i due parchi calabresi ribadiscono il loro impegno istituzionale nella tutela e nella valorizzazione dell’ambiente, delle tradizioni e soprattutto di quella sana innovazione imprenditoriale, attiva in un settore che oramai è ufficialmente considerato un motore di sviluppo sostenibile, perfettamente compatibile con i fini dei Parco.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top