Attualità

Il cane “virtuale” per ciechi nasce alla Ntt Data di Cosenza

COSENZA – Una rivoluzionaria tecnologia di “tactile navigation” che permetterà lo sviluppo di innovative soluzioni di navigazione in ambienti indoor e outdoor come i percorsi in sicurezza in caso di blackout o incendio all’interno di spazi interni, o gli itinerari nei musei o ancora la funzione di “cane guida virtuale” per ipovedenti e non vedenti. E’ “Buru-Navi“, la soluzione di navigazione indoor/outdoor sviluppata da Ntt Data in Italia, cui partecipa con la tecnologia di localizzazione tramite il magnetismo terrestre, GiPStech, una startup italiana già partner di Ntt Data Italia. «La nuova soluzione di Ntt Data e GiPStech si prefigge lo scopo di far navigare le persone in ambienti interni (come stanze e corridoi), come se fossero letteralmente condotte per mano da una “guida tecnologica” grazie all’utilizzo di un dispositivo mobile di dimensioni ridotte», spiega una nota di Ntt Data. «Per ottenere questo risultato rivoluzionario, i partner del progetto hanno integrato su uno smartphone una speciale custodia che racchiude le funzioni di percezione aptica (ovvero la combinazione tra la percezione tattile data dagli oggetti sulla superficie della pelle e la propriocezione della posizione della mano rispetto all’oggetto) di Buru-Navi, combinata con una tecnologia di localizzazione indoor ibrido-geomagnetica ad alta precisione di GiPStech», aggiunge. Una prima dimostrazione pratica di utilizzo è prevista in occasione del Forum internazionale Ricerca & Sviluppo organizzato da Ntt che si terrà il 16 e 17 febbraio a Tokyo, dove il team di sviluppo italo-giapponese presenterà in anteprima la soluzione sviluppata nei laboratori italiani di R&D Ntt Data. Dopo la chiusura delle ultime fasi di test, la nuova soluzione sarà poi commercializzata in tutto il mondo. «Questa esperienza rappresenta un esempio concreto di Open Innovation in cui a un risultato scientifico di enorme valore contribuiscono diversi soggetti in grado di attivare forti sinergie: laboratori di diversi paesi, università e start-up innovative. Con immenso orgoglio – dice Giorgio Scarpelli Chief Technology Officer and innovation di Ntt Data Italia – sottolineo come questo “ecosistema aperto” sia stato attivato e abilitato dalla sede di Cosenza di Ntt Data Italia e proposto ai laboratori giapponesi che ne hanno intuito le potenzialità, offrendo uno spazio di grande rilievo nell’evento mondiale dell’Ntt Forum a Tokyo».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top