Attualità

Inaugurato il Museo della Pietra a Gimigliano

Taglio del nastro a Gimigliano

CATANZARO – «La pietra rimanda alle origini, al duro lavoro, ad un prezioso passato che con le sue suggestioni richiama il doveroso recupero delle nostre radici. Il Museo della Pietra diventa, quindi, una imperdibile occasione di valorizzazione della nostra storia e delle nostre tradizioni». E’ quanto ha affermato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, intervenendo all’inaugurazione di Palazzo Mirabelli, immobile di proprietà della famiglia del presidente emerito della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli riaperto dopo un importante intervento di restauro, nel cuore del Comune di Gimigliano.

Il Museo della Pietra – realizzato grazie al grande entusiasmo del sindaco di Gimigliano Massimo Chiarella – è stato inaugurato sabato mattina alla presenza del presidente Mirabelli, oltre che del presidente Bruno, e di autorità civili, militari e religiose, tra i quali i consiglieri regionali Sinibaldo Esposito e Antonio Scalzo, oltre che numerosi amministratori di tutto il comprensorio. Nella stessa giornata è stato inaugurato il Parco Fluviale lungo il fiume Corace, realizzato con fondi POR Calabria Fers 2007-2013 e Pisl – sistemi turistici del Reventino nell’ambito dei progetti presentati dalla Provincia di Catanzaro. Un progetto turistico che punta a contrastare lo spopolamento dei borghi e favorire la valorizzazione ambientale con un lago, un orto botanico, pareti attrezzate e percorsi naturalistici che dalla basilica della Madonna di Porto arrivano fino all’antica cava di marmo verde (progettazione e direzione lavori architetto Biagio Cantisani e ingegnere Raffaele Scalise).

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top