Attualità

La Calabria resta zona arancione

COSENZA – Dai dati dell’ultimo monitoraggio dell’Iss l’indice Rt nazionale è di 1,09. In base ai nuovi, poco entusiasmanti dati, Lombardia, Provincia di Bolzano e Sicilia (su richiesta del proprio governatore) diventano rosse. Dodici regioni saranno in arancione: AbruzzoCalabriaEmiliaFriuliLazioLiguriaMarchePiemontePugliaUmbriaVal d’Aosta e il Veneto. Restano invece gialle BasilicataCampaniaMoliseProvincia di TrentoSardegna Toscana.

Monitoraggio settimanale Covid-19, report 4 – 10 gennaio 2021

La cabina di regia per il periodo 4 – 10 gennaio osserva un peggioramento generale della situazione epidemiologica nel Paese. L’incremento dell’incidenza è stato comunque contenuto grazie alle misure di mitigazione adottate nel periodo festivo.

Si evidenzia, in particolare, il valore elevato di incidenza nella settimana di monitoraggio nella Regione Veneto (365,21 per 100.000 abitanti), PA di Bolzano (320,82), Emilia Romagna (284,64), e Friuli Venezia Giulia (270,77). L’incidenza su tutto il territorio è ancora lontana da livelli che permetterebbero il completo ripristino sull’intero territorio nazionale dell’identificazione dei casi e tracciamento dei loro contatti. Il servizio sanitario ha mostrato i primi segni di criticità quando il valore a livello nazionale ha superato i 50 casi per 100.000 in sette giorni e una criticità di tenuta dei servizi con incidenze elevate.

L’indice di trasmissione nazionale è in aumento per la quinta settimana consecutiva e sopra uno. Due Regioni/PPAA (Bolzano e Lombardia) hanno un Rt puntuale maggiore di 1,25 anche nel limite inferiore, compatibile quindi con uno scenario di tipo 3, altre 9 (Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta) hanno un Rt puntuale maggiore a uno nel limite inferiore, compatibili con uno scenario tipo 2. Le altre 10 hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno ma sono tutte, tranne una, con un Rt medio sopra uno o appena sotto.

L’epidemia resta in una fase delicata ed un nuovo rapido aumento nel numero di casi nelle prossime settimane è possibile, qualora non venissero mantenute rigorosamente misure di mitigazione sia a livello nazionale che regionale. 

Aggiornamento epidemiologico in Calabria

Casi totali: 27636 | Incidenza cumulativa: 1435.86 per 100000
– Casi con data prelievo/diagnosi nella settimana 4/1/2021-10/1/2021: 1859 | Incidenza: 96.59 per 100000
– Rt: 1.1 (CI: 0.94-1.27) [medio 14gg]

Report completo qui.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com