Attualità

Piattaforma vaccini, aiuto gratuito da Cisl e Fpn su Cosenza e provincia

vaccini

COSENZA – Dal 17 marzo per gli ultra 80enni e dal 21 marzo per le categorie fragili, ossia per le persone affette da condizioni che per danno d’organo pre-esistente o che in ragione di una compromissione della risorsa immunitaria a sars-cov-2 hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di Covid-19, individuate in basi ad un elenco di codici di esenzione, è attiva la modalità di prenotazione on line della vaccinazione anti Covid sulla piattaforma www.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it; una modalità di prenotazione che sarà via via possibile utilizzare per altre categorie individuate, ad iniziare dagli over 70.

Facendo seguito a numerose richieste pervenute, le sedi della CISL i suoi operatori, i volontari della FNP (Federazione Nazionale Pensionati) CISL sono a disposizione sia per offrire assistenza a tutti coloro che dovessero trovare difficoltà nel prenotare il proprio appuntamento per il vaccino, sia per la stampa e la compilazione degli allegati generati in fase di prenotazione, che devono essere esibiti al momento della somministrazione insieme alla tessera sanitaria e al documento di identità.

«Il sistema on line è di facile accesso spiegano il Segretario generale della CISL provinciale, Giuseppe Lavia, e il Segretario generale della FNP Cisl Cosenza, Salvatore Graziano tuttavia in tanti hanno richiesto un aiuto per le procedure di prenotazione della somministrazione del vaccino sulla piattaforma. Come CISL e Federazione Nazionale dei Pensionati lo offriremo a tutti, in maniera assolutamente gratuita.

Il 19 marzo abbiamo manifestato a Cosenza insieme a CGIL e UIL per chiedere Vaccini e Sanità diritto di tutti, per il superamento dei ritardi e delle disfunzioni di una campagna di vaccinazione che procede a rilento tra incertezze e scarsa trasparenza. Ora proviamo a dare un piccolo contributo concreto a chi è in difficoltà nella prenotazione, perché solo procedendo in maniera rapida ed efficace potremo voltare pagina e ridurre significativamente la crescita dei contagi».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top