Attualità

«Rende invasa da topi e insetti», Miceli (M5S), «Una città invivibile»

RENDE (CS) – «Parlano di programmazione, di grandi opere, ma sono incapaci di risolvere i problemi più impellenti dei cittadini. Che in questo periodo devono sopportare una città letteralmente invasa dagli insetti. Non solo il centro abitato è interessato a questa problematica ma anche i parchi (compreso quello acquatico e il Robinson, che appare sempre più abbandonato), le aree più periferiche». Questo quanto sostiene in una nota il consigliere pentastellato del comune di Rende Domenico Miceli.  «Di qualche giorno fa il video che circola su Facebook di un grosso topo intento a vivacchiare tra cumuli di rifiuti a Quattromiglia. La punta dell’iceberg, considerando quello che i residenti dei vari quartieri sono costretti a vivere tutti i giorni. Da oltre un mese i cittadini lamentano la presenza di insetti e animali che creano ovvie problematiche in ordine alla sicurezza e all’igiene pubblica, creando preoccupazione anche nei possessori di animali domestici, cani e gatti, che frequentano le aree verdi rendesi».  «Com’è noto – si legge ancora – la competenza per tale tipo di intervento risulta in capo all’ente comunale (leggasi profilo del sindaco che ha le deleghe alla Sanità che comprendono gli interventi di derattizzazione e disinfestazione anche su segnalazione dei cittadini). Tutte segnalazioni che sono puntualmente arrivate senza sortire alcun impulso all’azione di Manna. Sarà forse troppo occupato a trovare la quadra per la nuova giunta Comunale (ma soprattutto, che fine ha fatto la vecchia?). Vari e concomitanti i fattori che quest’anno hanno creato le condizioni ottimali per il prolificare di questi parassiti: come la pessima gestione dell’avvio del porta a porta su tutto il territorio comunale che ha creato delle aree altamente sporche e inquinate, attraverso la presenza di numerose buste lasciate a terra e cassonetti stracolmi, insieme alla mancata disinfestazione-derattizzazione che non si effettua da parecchi anni. Un mix che ha reso Rende invivibile. Chiediamo al sindaco Manna di iniziare ad occuparsi dei problemi reali dei cittadini, anche se con tre anni di ritardo alle spalle e con l’attenzione rivolta da tutt’altra parte».

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com