Attualità

Unical, Consiglio degli studenti: «Ok all’innalzamento delle soglie ISEE ma non gravare sugli studenti»

RENDE (CS) – Nel corso dell’ultimo Consiglio degli studenti dell’Unical, riunitosi in seduta straordinaria lo scorso lunedi 18 luglio, sono state dibattute le disposizioni del nuovo Bando Tasse e Contributi per l’anno accademico 2016-’17. Il nuovo bando prevede l’innalzamento delle soglie ISEE a 23.000 euro e l’ISPEU a 50.000, come da decreto ministeriale del 16 marzo scorso. Soddisfazione da parte del Consiglio, che da poche settimane è guidato dal consigliere accademico Domenico Tulino, per questo provvedimento: «L’innalzamento delle suddette soglie amplia considerevolmente la platea degli idonei alla Borsa di Studio, ed anche se non risolve completamente il problema della scarsità di borsisti in Calabria, rappresenta un primo passo verso l’allineamento a livello nazionale della nostra Università». Il Consiglio però esprime però il suo disappunto all’inevitabile aumento delle tasse con punte del 16% che graveranno sugli studenti: «Il contestuale aumento delle tasse per sopperire al mancato gettito delle tasse del nuovo anno accademico non può essere quella di gravare interamente sulla pelle degli studenti. Gli studenti – si legge nel verbale della riunione – partecipano già, attraverso una quota della prima rata riservata al diritto allo studio, al fondo per le borse di studio». I membri del Consiglio degli studenti esprimono così che «sia inaccettabile che l’intero carico delle tasse vada a gravare sulla pelle degli studenti. Se parliamo di comunità e vediamo che ci sono delle difficoltà, noi chiediamo che ci sia un contributo da ogni componente che anima questa Università. Riteniamo altresì inaccettabile un aumento delle tasse in un momento socio-economico così difficile per la nostra terra, soprattutto quando l’Università della Calabria non sfrutta ancora a pieno quelle che sono le sue risorse all’interno del Campus. Il CdS si riserva comunque di fare proposte costruttive per poter trovare insieme alla Governance di Ateneo quelle che sono le risorse necessarie per scongiurare questo aumento delle tasse, previa visione del bilancio ed ogni documentazione necessaria per attuare proposte concrete. Chiede inoltre che tutte le risorse relative alle tasse universitarie e vincolate al diritto allo studio vengano effettivamente utilizzate per questo».

il Consiglio ritiene quindi necessario procedere con un’azione politica forte, al di fuori delle mura dell’Unical, per sensibilizzare le varie istituzioni a livello regionale ma soprattutto nazionale.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com