Attualità

Unical, i nuovi traguardi della rappresentanza in Cda

RENDE (CS) – Quello che si è svolto ieri pomeriggio è stato uno dei più importanti Consigli d’Amministrazione dell’anno accademico 2016-2017, almeno stando a quanto trapela e a quanto dichiara il consigliere Diego Mazzitelli, della componente studentesca (UnIdea). Molteplici infatti sono stati i punti all’ordine del giorno discussi, con tante ed importanti proposte approvate – soprattutto quelle di UnIdea – e altre già programmate per il prossimo consesso. Per quanto riguarda le prime il Cda ha deliberato la rateizzazione della seconda rata che, previa autorizzazione e predisposizione degli uffici preposti, come negli ultimi anni si potrà pagare in tre soluzioni – marzo, aprile e maggio – entro e non oltre il 31 maggio. In alternativa lo studente potrà anche scegliere in autonomia il numero delle rate, sempre a patto che l’importo venga saldato entro il termine ultimo previsto. Accolta anche la proposta di convalidare la prima rata come tassa di ricognizione per chi non ha commesso atti di carriera. Rimandata invece al prossimo Cda la discussione sulla proposta di non far pagare la seconda rata ai laureandi che hanno acquisito, secondo il proprio piano di studi, tutti i cfu entro la sessione d’esami invernale.

In arrivo importanti novità anche per gli studenti in difficoltà e per quelli con carichi pendenti. «Abbiamo discusso – spiega in una nota Mazzitelli – le linee guida da adottare per gli studenti particolarmente bisognosi e per quelli che hanno maturato un debito nei confronti del Centro Residenziale che potranno far domanda di sussidio presso gli uffici competenti in modo da neutralizzare 50% del debito in base ad una tabella di reddito indicata nel regolamento, e l’altro 50% adempiendo ad una prestazione lavorativa nei confronti dell’Unical. In questo modo siamo convinti di poter dare agli studenti la possibilità di saldare la posizione debitoria in un maniera diversa e più dignitosa rispetto agli anni passati». Altro passo importante dell’ultima assise è quello inerente la sanatoria sull’ISEE DSU. «Per evitare agli studenti che non hanno presentato la documentazione necessaria – prosegue l’esponente di UnIdea – entro il 31 diembre (15 gennaio per la rettifica) di pagare delle sanzioni, e in opposizione a quanto invece leggo sui social, tengo a precisare che il Cda ha deliberato che sarà possibile presentare un’attestazione rilasciata dal CAF che certifichi che il reddito del 2016 sarà in proiezione uguale a quello del 2017». Infine Mazzitelli ha annunciato che da ieri è diventata esecutiva la commissione igiene e pulizie a cui il consigliere augura buon lavoro, in particolar modo al neo membro Michele Isabella Valenzi (candidato al Senato accademico per la stessa lista di Mazzitelli alle ultime elezioni universitarie, ndr). «Ringrazio il senatore Nicoletti e tutti i membri della lista UnIdea – conclude – per il supporto al mio lavoro e alle istanze di tutti gli studenti, così come tutto il Cda e il consigliere Tulino per la collaborazione».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com